La diffusione degli smartphone è sempre maggiore, la cultura dell’intera popolazione mondiale è cambiata ed adesso perfino i ragazzini vengono intrattenuti ed ottengono il loro primo smartphone in età pre-adolescenziale. L’utilizzo costante dello smartphone non si arresta nemmeno alla guida ed il numero di incidenti dovuto proprio ai telefonini è aumentato del 14,4% negli ultimi due anni.

Sono 37.461 i morti registrati in seguito ad incidenti stradali nel 2015 in America. Stando ai registri e alle ricostruzioni degli incidenti, lo smartphone rappresenta una delle cause maggiori, superiori all’alcol e l’eccesso di velocità (anch’essi in crescita).

Su un campione di 3 milioni di guidatori, secondo Zendrive, l’88% è solito utilizzare lo smartphone in auto. Con iOS 11 Apple ha introdotto la modalità “Non disturbare alla Guida” ma la funzione, da sola, non potrà fare molto se prima non cambia la mentalità delle persone.

Via | Bloomberg