Concorrenza

Samsung realizza uno spot pubblicitario contro Apple e l’iPhone X [Video]

Per contrastare il fenomeno iPhone X e farsi pubblicità, Samsung ha appena pubblicato un video estremamente provocatorio nei confronti di Apple.

Si parte dal 2007 ed il lancio del primo iPhone, si prosegue con il 2010 dove viene mostrato un iPhone 3GS con storage limitato e memoria non espandibile. Nel 2013 Samsung offriva già un alternativa con pennino per annotare numeri di telefono, note ed altro. Il confronto con iPhone è volto a mostrare quanto risultasse più lento per annotazioni rapide e la scelta vincente dell’azienda di passare a terminali con schermo più ampio. In tutti questi anni però continuano ad esserci file fuori agli Apple Store di “utenti-zombie”.

Si arriva poi al 2016, dove i due protagonisti cadono in un lago, il Samsung è impermeabile, quindi continua a funzionare mentre l’iPhone viene messo nel riso nel tentativo di salvarlo. Con il modello successivo di iPhone viene rimosso il jack audio e viene mostrato quanto risulti scomodo ricaricare il dispositivo ed ascoltare l’audio dalle cuffie con la necessità di un adattatore. Lo schermo inoltre è ancora piccolo perchè occupato da grossi bordi mentre il Galaxy è borderless. Il Samsung, infine, viene mostrato in una basetta di ricarica wireless ed il video termina con il ragazzo (ormai cresciuto rispetto all’inizio del video) che mette nel cassetto l’iPhone e spacchetta il suo nuovo Galaxy Note 8 guardando con compassione gli utenti che fanno la fila all’Apple Store per acquistare l’iPhone X.

Grazie Salvatore Castiglia per la segnalazione

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!