Notizie

Sony richiede i dati dell’account PayPal di GeoHot ed il giudice approva!

Dopo aver assunto livelli da “spy story” (col presunto coinvolgimento di Microsoft), la causa legale in corso tra Sony e l’hacker GeoHot sta portando conseguenze tali da violare privacy di tutte le persone con le quali George Hotz ha avuto modo di entrare in contatto: a quanto pare Sony avrebbe ottenuto il permesso di accedere all’account PayPal dell’haker!

Dopo aver già dato libero accesso a Sony agli indirizzi IP di chi ha scaricato materiale dal sito di GeoHot, arriva adesso un’altra decisione sicuramente destinata a far discutere: la possibilità per l’azienda giapponese di ottenere i record PayPal dell’account dell’hacker, individuando praticamente tutti coloro che tra oggi e il 1 gennaio 2009 hanno effettuato donazioni o comunque interazioni con GeoHot.

L’obiettivo di Sony sarebbe (fortunatamente) non quello di andare a pescare tutti coloro che in qualche modo hanno favorito il nascere di PS3 Jailbreak, ma quello di dimostrare attraverso gli indirizzi IP provenienti dalle varie applicazioni che gran parte delle interazioni online di GeoHot avvengono con persone nel nord della California, zona in cui il colosso giapponese vorrebbe spostare la causa.

Quella tra GeoHot e Sony resta quindi una causa non banale, in grado di porre seri dubbi sul modo di garantire la la privacy di chi in questo procedimento legale non è coinvolto.

Via | Neowin

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button