Come ormai ci ha abituati, Apple è sempre molto attiva sul fronte “acquisizioni”, e l’ultima operazione riguarderebbe la start-up Pop Up Archive. L’azienda non ha rilasciato alcuna dichiarazione sulla questione ma non ha nemmeno smentito le voci a riguardo, limitandosi ad aggiungere che è solita non discutere pubblicamente i termini delle proprie acquisizioni.

Pop Up Archive è la start-up di Oakland che ha reso più facile la ricerca dei i podcast. Si tratta di una piattaforma online che aveva come obbiettivo la creazione di strumenti per trascrivere, organizzare e cercare file audio, tra cui un motore di ricerca podcast Audiosear.ch. Fondata nel 2012, Pop Up Archive anni ha sviluppato una serie di investimenti da fonti come Bloomberg Beta, 500 Startups e la Knight Foundation, ecc.

La società ha anche uno stretto rapporto con PRX, con la quale ha lavorato per la realizzazione di un sistema di archivio web basato su PRX originale. I rapporti tra le due organizzazioni pare si siano interrotti a fine Novembre, periodo durante il quale sarebbe avvenuta l’acquisizione da parte di Apple. Non sono stati resi noti altri dettagli da parte dell’azienda  ma è lecito immaginare che gli strumenti di ricerca di Pop Up Archive si riveleranno utili per implementare la ricerca e la scoperta di podcast nell’app Podcasts per iPhone e iPad di Apple.

Via | MacRumors