Apple

Apple lancia Search Ads Basic, un sistema ancora più semplice per pubblicizzare le proprie App

Da qualche tempo Apple ha introdotto le pubblicità in App Store. Questo sistema viene utilizzato per promuovere applicazioni ed arrivare a più persone.

Oggi Apple ha ampliato le Search Ads introducendo la soluzione Basic. Si tratta di un sistema ancora più semplice per ottenere visibilità in App Store, attirando utenti e convertendo le visualizzazioni in download.

Con le precedenti Search Ads Advanced bisognava impostare una serie di keyword e tantissimi altri parametri per poter configurare in maniera corretta la propria pubblicità. Questa soluzione è ancora disponibile ma probabilmente risultava troppo macchinosa e poco utilizzata dagli sviluppatori, ragion per cui oggi nascono le Search Ads Basic, decisamente più semplici ed immediate.

Con la soluzione Basic, uno sviluppatore deve soltanto decidere l’importo mensile da spendere ed il costo per ogni singola installazione. Al posizionamento penserà Apple in maniera del tutto automatica.

Le Search Ads nascono anche per contrastare la pubblicità su Facebook dove ormai da anni gli sviluppatori promuovono le proprie applicazioni App Store portando introiti all’azienda di Zuckerberg. Il piano Basic è davvero semplicissimo da utilizzare e se non vi siete mai iscritti alle Search Ads ci sono 100$ in omaggio per voi.

Per il momento le pubblicità non sono ancora arrivate in Italia quindi le vostre app potranno essere promosse soltanto nello Store americano e di altri Paesi supportati. Le Search Ads sono nate come evoluzione del fallimentare iAd ma anche quest’ultime non stanno avendo il successo sperato dall’azienda.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!