PUBBLICITÀ
Operatori

Vodafone, TIM, Wind e Fastweb sono state multate per le bollette a 28 giorni

Numerosi operatori italiani sono stati recentemente multati dall’Agcom per aver imposto le tariffe rinnovabili ogni 28 giorni. Oltre a questo arrivano le nuove linee guida per ritornare al classico pagamento mensile.

Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha multato gli operatori Vodafone, Wind, TIM e Fastweb. Il prezzo da pagare è uguale per tutti, con un costo pari a 1,16 milioni di euro. Gli operatori italiani, oltre a dover pagare la somma prevista, dovranno seguire le nuove linee guida imposte dall’Agcom ed aggiornare le proprie tariffe. Entro 120 giorni ogni operatore dovrà ritornare alle classiche bollette mensili, come indicato dall’ultima Legge di Bilancio. Vodafone ha già annunciato che il cambiamento avverrà entro Aprile 2018. Anche gli altri operatori dovranno adeguarsi al più presto, cambiando il periodo di rinnovo di ogni promozione ed offerta disponibile.

Secondo le stime citate dal quotidiano Repubblica, grazie al passaggio alle bollette a 28 giorni, gli operatori hanno guadagnato circa un miliardo all’anno, solamente con le promozioni per le linee fisse. Con la fatturazione ogni 28 giorni hanno di fatto aggiunto un ulteriore mensilità da pagare ogni anno, portandole quindi a 13.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button