Stando a quanto pubblicato dal portale taiwanese DigiTimes, Apple starebbe preparando un prototipo di iPhone di prossima generazione con caratteristiche «pre-5G»

Naturalmente Apple non ha confermato ufficialmente questa voce, ma al momento si tratta di una nota a margine comparsa in un report avente come oggetto le proiezioni di forniture e spedizione di iPhone.

Ecco alcuni punti estratti dall’articolo:

Si ritiene che Apple aggiornerà i prezzi per i dispositivi iPhone all’inizio del 2018 e abbia persino iniziato a preparare un prototipo di iPhone con il supporto delle funzionalità «pre-5G». Non sono state fornite ulteriori informazioni.

La dicitura suggerisce che Apple potrebbe realizzare un iPhone 2018 per testare soluzioni   future, con un modem ibrido 5G (dato che l’entrata in funzione e la commercializzazione delle reti wireless 5G è prevista solamente per il biennio 2019-2020).

Come riportato in precedenza, la prima specifica wireless 5G implementabile è stata ora finalizzata, aprendo la strada a un’implementazione accelerata. Apple ha il permesso della FCC (Commissione Federale per le Comunicazioni) a condurre prove 5G. Stando a quanto riferito avrebbe intenzione di includere un modem compatibile con 5G in iPhone entro il 2019-2020.

Secondo quanto riferito, Apple ritiene che i nuovi modem di Intel soddisfino i suoi requisiti.