iPhone

La Sud Corea chiede spiegazioni ad Apple sui rallentamenti volontari degli iPhone con batterie usurate

Questo fine anno vede il “caso batterie” legato ad Apple come uno degli argomenti principali. Ora, la Korea Communications Commission ha chiesto all’azienda di Cupertino dei chiarimenti sulla pratica dei rallentamenti degli iPhone più datati con batterie usurate.

PUBBLICITÀ

Non si tratta ancora di una investigazione effettiva, ma la richiesta della KCC potrebbe avere importanti conseguenze. Ecco quanto riportato dal The Korea Herald:

Le autorità di controllo Coreane delle trasmissioni e telecomunicazioni hanno formalmente chiesto una spiegazione ad Apple sulle accuse che vedono l’azienda intenta a defraudare gli utenti rallentando deliberatamente i dispositivi senza alcun avviso, stando alle informazioni del 28 Dicembre di fonti del settore. «Speriamo di ottenere qualche risposta sul fatto che Apple abbia intenzionalmente limitato le prestazioni di iPhone datati e che abbia cercato di nasconderlo agli utenti», ha dichiarato la Korea Communications Commission.

Ad inizio Dicembre, Apple ha praticamente confermato quanto rivelato da alcune testimonianze apparse in rete riguardanti, appunto, un anomalo rallentamento degli iPhone con batterie usurate. Lo scorso anno l’azienda ha rilasciato una nuova funzione di iOS che previene improvvisi spegnimenti dei dispositivi con tale problematica.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button