Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhone

Bloomberg, nuovo iPhone da 6.5″: risoluzione di 1242×2688, dual-SIM e variante Gold

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple nel 2018 presenterà tre nuovi iPhone, stando ad un rapporto di Bloomberg. Tra i tre dispositivi, come suggerito anche da indiscrezioni delle scorse settimane, sarà inclusa una versione aggiornata di iPhone X, l’iPhone con il display più grande di sempre, ovvero da 6.5″. Non dovrebbe mancare anche una versione più economicamente accessibile, poiché l’intento di Apple sarebbe quello di offrire “un modello per tutti”.

L’articolo di Bloomberg conferma dettagli che abbiamo appreso da Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, che si è sempre rivelato affidabile sui programmi di Apple. Kuo ha dichiarato per mesi che l’azienda di Cupertino sta lavorando ad un iPhone con display OLED da 5.8″, ad una versione più grande con display OLED da 6.5″ (attualmente identificato come iPhone X Plus), e ad una versione più “economica” con display LCD da 6.1″.

Nonostante la versione da 6.1″ avrà (probabilmente) un prezzo diciamo più accessibile, Kuo e ora anche Bloomberg confermano che tutti e tre i modelli avranno il Face ID. Comune ai tre modelli sarà anche il display edge-to-edge e la “tacca”, necessaria per ospitare il sistema fotografico TrueDepth.

I due iPhone higher-end monteranno il processore A12 e avranno cornici in acciaio inossidabile. Inoltre, sempre secondo le ultime indiscrezioni, almeno uno dei due modelli sarà venduto anche nella colorazione Gold. Per il modello “economico”, si parla di cornici in alluminio, per mantenere i costi di produzione più bassi. La parte posteriore sarà in vetro, per supportare la ricarica wireless.

Per il modello con display più grande, si dice che Apple stia considerando l’idea del supporto alla doppia SIM, una soluzione molto utile soprattutto per quelle persone che utilizzano una seconda SIM, ad esempio, per motivi di lavoro. Bloomberg, tuttavia, afferma che i dubbi su tale novità non sono stati ancora sciolti.

Apple non ha ancora preso una decisione finale su tale funzionalità, e potrebbe decidere di aspettare la tecnologia E-SIM, che permetterà agli smartphone di connettersi a più network senza la necessità di un chip removibile [la SIM].

Parlando sempre del modello da 6.5″, il cui nome in codice sarebbe “D33”, alcuni prototipi del modello hanno una risoluzione di 1242 x 2688. Kuo ha in passato dichiarato che lo smartphone supporterà dai 480 ai 500 pixel-per-inch, in modo simile al nuovo modello da 5.8″, nome in codice “D32”.

Pochi giorni fa è trapelata la foto del display dell’iPhone in questione, proveniente da uno stabilimento di LG in Vietnam. Come potete notare, lo schermo è praticamente uguale a quello di iPhone X, ma è decisamente più grande. Si tratta ovviamente di una immagine leak, quindi il risultato finale potrebbe essere diverso.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.