ConceptContenuti OriginaliiOS 12

iOS 12, le nostre idee illustrate da animazioni realistiche [Video]

iOS 12 sarà presentato il prossimo 4 Giugno e noi, come ogni anno, iniziamo già a farci qualche idea relativa alle possibili novità che il futuro aggiornamento potrà offrire.

Pochi giorni fa è stata annunciata la WWDC18, conferenza Apple dedicata agli sviluppatori, durante la quale sarà presentato, fra le altre novità, anche iOS 12.

Il prossimo aggiornamento maggiore del sistema operativo dedicato ai dispositivi mobili dell’ ecosistema Apple porterà con se, si spera, numerose novità stilistiche e pratiche che miglioreranno l’esperienza di utilizzo degli stessi.

Come di consueto, in questo periodo, il web si riempie di rumors e concept che tentano di immaginare quella che potrà essere la realtà, noi abbiamo fatto lo stesso e vi mostriamo le nostre idee attraverso rendering molto realistici.

Una schermata Home alleggerita:

La Home dei nostri iPhone è perfetta già così però, magari, la rimozione dei nomi sottostanti alle relative App, renderebbe il tutto più leggero, lineare e minimale.

Certo, potrebbe sembrare un passo un po’ azzardato, ma a pensarci bene se ne potrebbe fare benissimo meno dei nomi in quanto superfluo in presenza di icone ben fatte.

Il senso delle icone, oltre al fine estetico, è quello di caratterizzare, identificare e sopratutto riassumere quella che è l’essenza della relativa applicazione. Che si tratti di un logo, di un disegno o una foto, l’icona è una pura forma di comunicazione non verbale, pensateci bene, da sola potrà bastare.

Un pannello di controllo volume meno invasivo:

Il pannello di controllo del volume è una delle componenti storiche di iOS che, nonostante abbia subito nel tempo numerosi restyling, ha rimasto invariata la sua forma di riquadro a scomparsa nel mezzo dello schermo.

E se con iOS 12 il pannello si trasferisse nella parte alta dello schermo quasi a scomparire ed inglobare il notch di iPhone X,come fosse parte della scocca?

Una nuova Modalità Ospite:

Proprio come accade su Mac, una Guest Mode ci permetterebbe di limitare l’utilizzo del dispositivo a poche applicazioni essenziali scelte in modo da farlo utilizzare ad amici e parenti senza tante preoccupazioni.

Noi la immaginiamo così, determinata dallo stesso pannello polifunzionale utilizzato per il controllo del volume.

Led di notifica virtuali:

iPhone, a differenza dei dispositivi Android, non ha mai avuto alcun Led di notifica ma l’idea di inglobarne uno, magari virtuale e programmabile, non sarebbe così male.

Immaginate di avere un menù in iOS 12 che ci permetta di associare un colore ad ogni social. Una volta bloccato il dispositivo potremmo trovarci poi all’interno di una schermata inedita dove nella parte alta, in corrispondenza del notch, compaiono dei pallini del colore relativo all’app da cui è stato ricevuto un ipotetico messaggio.

Di spazio sul display di iPhone X ce n’è in abbondanza…peccato che lo smartphone sia sprovvisto di un pannello Always-On su cui l’implementazione sarebbe stata decisamente più facile.

Più funzioni per Face-iD:

Con iPhone X è stato introdotto Face-iD come nuovo sistema di sicurezza utilizzato per lo sblocco e per le operazioni più importanti da effettuare sul dispositivo come pagamenti o l’inserimento automatico di password.

Partendo proprio dallo sblocco, attualmente questo richiede ben due passaggi, ovvero riconoscimento e slide verso l’alto sullo schermo. L’opzione mancante, richiesta da molti, è stata fin da subito la possibilità di disattivare il passaggio intermedio dello slide a favore di uno sblocco immediato e diretto.

Un’altra funzionalità attesa fin da iPhone 5S con l’introduzione del Touch-iD sarebbe anche il blocco di singole applicazioni più importanti contenenti dati sensibili da sbloccare con la sicurezza del nuovo sistema di sblocco. Ora che i tempi sono decisamente più maturi, ci aspettiamo anche questi piccoli ma significativi aggiornamenti.

Una Fotocamera più completa:

Più che all’app “fotocamera” ci riferiamo nello specifico alla modalità “video” che attualmente manca di alcune caratteristiche interessanti.

Innanzitutto la possibilità di mettere in pausa una registrazione senza interromperla completamente in modo da essere ripresa in un secondo momento, la possibilità di passare, sempre durante la registrazione, dalla fotocamera posteriore a quella frontale e viceversa e infine l’introduzione dello zoom in tempo reale anche durante l’utilizzo di quest’ultima.

Molto comoda sarebbe anche l’integrazione di un menu a scomparsa per la scelta di risoluzione e frequenza che attualmente obbliga l’uscita dall’applicazione per recarsi nelle impostazioni.

Chiamata di gruppo su FaceTime:

Apple su questo fronte è rimasta decisamente indietro nonostante la sua app dedicata sia sempre stata una delle più stabili nel settore.

Ormai la maggior parte dei servizi che consentono di effettuare videochiamate offrono la possibilità di fare conferenze di gruppo.

Il nuovo FaceTime oltre a consentire questa opzione potrebbe inoltre diventare più “social” mostrando l’immagine dei vari contatti e, come Telegram o WhatsApp, mostrare anche informazioni relative all’ultimo accesso effettuato.

Split View:

Split view ci permetterebbe di visualizzare ed utilizzare due app contemporaneamente, proprio come accade su iPad Pro, e quindi anche di ridimensionarne le schermate e la possibilità di assegnare a queste ultime le varie app trascinandole da un’apposita barra laterale a scomparsa. 

Dark Mode:

Ormai la conosciamo alla perfezione, la aspettiamo da un bel po di versioni, la Dark Mode è la modalità che ci permette di impostare un tema alternativo al sistema, più scuro, al fine di non affaticare la vista al buio.

Queste sono solo alcune delle nostre idee basate un po su gusti personali e tendenze che definiscono un profilo verosimile di quello che potrà essere ipoteticamente il software di prossima uscita.

Qui sotto trovate una raccolta completa dei concept, spiegati a voce, passaggio per passaggio:

E voi cosa ne pensate? Com’è il vostro iOS 12? Fatecelo sapere nei commenti.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!