Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Le batterie degli iPhone potrebbero aumentare la capacità del 40% grazie ad una nuova tecnologia
Notizie

Le batterie degli iPhone potrebbero aumentare la capacità del 40% grazie ad una nuova tecnologia 

Le batterie a litio non vengono migliorate da oltre un decennio e questa scarsa innovazione sta rallentando i progressi nei dispositivi, dagli smartphone fino ad arrivare alle auto elettriche.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Sila Nanotechnologies tuttavia, sta lavorando ad una nuova batteria che promette dal 20 al 40 percento di autonomia in più e quest’azienda viene sovvenzionata dalla Amperex Technology, la quale realizza e fornisce le attuali batterie per iPhone, iPad ed altri prodotti.

Ogni batteria richiede un catodo (carica positiva) ed un anodo (carica negativa) e nelle attuali batterie l’anodo è realizzato in grafite che assicura una lunga durata. Se al posto della grafite venisse utilizzato il silicio, la batteria immagazzinerebbe molta più energia tuttavia il silicio si consuma e deteriora troppo velocemente per un utilizzo in questo settore.

La Sila Nanotechnologies è arrivata a sviluppare anodi di silicio mescolato con abbastanza grafite in maniera tale da ottenere i benefici da entrambe le parti, ovvero una maggiore capacità delle batterie ed un deterioramento alquanto lento. In un comunicato il CEO Gene Berdichevsky ha dichiarato che questa soluzione è realmente innovativa, porta dei miglioramenti per i consumatori, non richiede alcun cambiamento alle fabbriche produttrici e può scalare l’economia con una produzione in massa.

Non si tratta dell’unica azienda che è arrivata ad una soluzione del genere ma la Sila Nanotechnologies è quella più vicina ad Apple e sembra già pronta per l’immissione sul mercato.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.