Durante la WWDC 2017 Apple ha mostrato per la prima volta le potenzialità delle eGPU su macOS. La compatibilità per le schede grafiche esterne è stata finalmente aggiunta ufficialmente con il rilascio dell’ultima versione del sistema operativo.

Per chi non lo sapesse, le eGPU sfruttano la velocità della connessione Thunderbolt 3 per poter trasferire la potenza di calcolo all’interno del computer. Si tratta di un componente aggiuntivo del Mac, non presente direttamente sotto la scocca, ma connesso tramite un apposito supporto. In questo modo possiamo velocizzare i nostri lavori grafici, di editing video, giocare su Windows tramite BootCamp ecc.

Nella nuova versione 10.13.4 di macOS Apple ha aggiunto il supporto alle eGPU. In questo modo potremo finalmente utilizzare gli appositi supporti per collegare le schede grafiche desktop ai portatili Mac. Attualmente i computer Apple compatibili sono:

  • MacBook Pro 2016
  • MacBook Pro 2017
  • iMac 4K 2017
  • iMac 5K 2017
  • iMac Pro 2017

Collegando ad uno di questi computer una scheda grafica esterna, potremo sfruttare la potenza della GPU all’interno di macOS. Grazie ai driver resi disponibili direttamente da Apple, le schede grafiche forniscono un aumento delle prestazioni sia se utilizziamo lo schermo del nostro Mac che un monitor esterno. Le schede grafiche consigliate per macOS sono le seguenti:

  • AMD Radeon RX 570
  • AMD Radeon RX 580
  • Radeon Pro WX 7100
  • AMD Radeon RX Vega 56
  • AMD Radeon RX Vega 64
  • Vega Frontier Edition Air
  • Radeon Pro WX 9100

Tutte queste schede grafiche si trovano attualmente a dei prezzi piuttosto elevati a causa dell’enorme domanda per il mining delle criptovalute.