iPad da 9.7” vs. iPad Pro da 10.5″: come si comporta il modello economico rispetto al Pro? [Video]

Apple ha da poco messo in commercio la versione rinnovata di iPad da 9.7”. Pur mantenendo un prezzo competitivo di 359€, addirittura inferiore rispetto al modello dell’anno scorso che invece ne costava 409€, questo nuovo iPad è il primo di fascia economica che vanta tra le specifiche il supporto della Apple Pencil e il rapido processore A10 Fusion. Nel video che segue AppleInsider mette a confronto proprio il nuovo iPad da 9.7” con il fratello maggiore, iPad Pro da 10.5”.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il supporto della Apple Pencil non è da sottovalutare perché rappresenta un enorme vantaggio per tutti quegli utenti che desiderano scrivere o disegnare sul proprio tablet ma che non sono disposti a spendere 739€ – tanto costa la versione da 64GB di iPad Pro da 10.5”.

E’ bene sottolineare però le differenze che ci sono nell’utilizzare la Apple Pencil su iPad da 9.7” e su iPad Pro da 10.5″. Quest’ultimo, infatti, è dotato di ProMotion, una tecnologia che effettua un refresh dello schermo ben 120 volte al secondo invece dei normali 60Hz utilizzati su tutti gli altri dispositivi Apple. Ciò vuol dire che iPad Pro risulta nettamente più fluido quando interagisce con la matita Apple. Ne consegue che i tratti disegnati su iPad da 9.7” impiegano molto più tempo a comparire sullo schermo mentre i tempi di reazione della Apple Pencil utilizzata su iPad Pro da 10.5″ sono pressoché inesistenti poiché i segni sullo schermo vengono riportati in maniera quasi istantanea.

Un’altra grande differenza è costituita dal display che in iPad Pro è completamente laminato, facendo sembrare il pannello LCD un tutt’uno col vetro frontale. Questa caratteristica contribuisce a migliorare il contrasto, rendendo più vividi i colori. iPad da 9.7”, che ricordiamo essere la versione economica del famoso tablet, non avendo un display di ultima generazione, risulta più grigio e non restituisce i neri profondi ai quali invece iPad Pro ci ha abituati.

Guardando poi meglio lo schermo di iPad da 9.7″ è possibile notare uno spazio maggiore tra display e vetro. Quando si utilizza la Apple Pencil, il divario diventa molto più evidente perché lo sguardo si concentra sulla punta della matita digitale. Ciò potrebbe causare problemi di precisione quando si sta lavorando ad una grafica dettagliata senza magari guardare direttamente lo schermo di iPad. Su iPad Pro, invece, il divario tra la punta della Apple Pencil e il tratto disegnato sul display è praticamente inesistente: sembrerà di scrivere su un foglio di carta vero. E’ chiaro quindi che l’accoppiata vincente sia quella costituita da Apple Pencil e iPad Pro, ma vale la pena di spendere 739€?

Lo schermo di iPad Pro, che grazie al supporto P3 ad ampia gamma cromatica regala colori fantastici, è anche più luminoso garantendo così al fruitore una migliore esperienza di utilizzo quando si è all’esterno. Inoltre, iPad Pro ha un rivestimento antiriflesso che consente di guardare il display anche in condizioni di luce non ottimali. Ma non è ancora tutto. iPad Pro, infatti, vanta anche True Tone tra le specifiche: si tratta di una tecnologia che regola automaticamente il bilanciamento del bianco del display adeguandolo alla luce ambientale.

Come detto prima, il nuovo iPad da 9.7” è dotato del processore Apple A10 Fusion, un hardware a quattro core che arriva direttamente da iPhone 7 e 7 Plus, mentre iPad Pro da 10.5″ monta il chip A10X, il primo processore a sei core di Apple.

Se nel test del single core il punteggio di iPad Pro ha ottenuto solo un 13% in più rispetto al fratello minore, è nel test multi-core che iPad Pro risulta migliore del 57%. Questo vuol dire che con iPad Pro, Apple ha raddoppiato il punteggio grafico introdotto da iPad da 9.7”: numeri che si traducono in enormi miglioramenti di prestazione nei processi di rendering e multi-core.

Nell’utilizzo del browser, invece, i due dispositivi non si discostano di molto. L’unica vera differenza la fanno i core extra di iPad Pro quando, navigando in internet, vengono aperti più tab e si passa da una scheda all’altra: la fluidità del Pro in questo caso non ha niente a che vedere con quella un po’ più macchinosa di iPad da 9.7″.

Dal momento che iPad Pro ha ottenuto ottimi risultati nel test grafico, AppleInsider ha deciso di provare il nuovo gioco Fortnite per un’ora su entrambi i dispositivi oggetto del confronto. La qualità grafica di iPad Pro da 10.5″ è risultata maggiore ed il gioco è stato caricato più velocemente rispetto ad iPad da 9.7”. Il gameplay è risultato molto più fluido e non c’è stato nessun calo di frame. I colori sono apparsi più intensi sul Pro e le dimensioni dello schermo hanno reso l’esperienza di gioco ancora più coinvolgente.

Di contro, è stato decisamente più comodo giocare su iPad da 9.7” grazie alle dimensioni più compatte del device. Nonostante questo, lo schermo del dispositivo più piccolo è risultato talvolta troppo riflettente, tanto da causare qualche distrazione nel giocatore.

Per quanto riguarda l’autonomia, dopo un’ora di gioco di Fortnite la batteria di iPad Pro è scesa all’80%. Su iPad da 9.7”, invece, la batteria si è fermata all’87%. Questo dimostra che il dispositivo con l’hardware più potente consuma maggiore batteria quando al processore viene richiesto di supportare l’esecuzione intensiva di applicazioni, in questo caso un gioco, più pesanti.

Entrambi i dispositivi pesano un chilo, ma iPad da 9.7” è in realtà meno sottile del Pro da 10.5”. Il Pro vanta poi ben 4 altoparlanti, due in più rispetto a quelli presenti su iPad da 9.7”. L’audio è quindi nettamente migliore sul Pro. Nonostante i due altoparlanti di iPad da 9.7″ siano stereo, quando si utilizza il dispositivo in modalità orizzontale, la qualità audio ne risente poiché i suoni non vengono diffusi in maniera omogenea.

 

Entrambi i device hanno un pulsante fisico Home con Touch ID, anche se il Pro monta l’hardware di seconda generazione. E’ proprio per questo che, utilizzando Touch ID, iPad Pro è stato sbloccato molto più velocemente. Su iPad da 9.7″ lo sblocco del dispositivo è risultato molto più difficoltoso poiché il dito deve essere tenuto sul sensore in maniera più precisa. Il Pro è dotato anche di Smart Connector, l’uscita grazie alla quale è possibile ricaricare il dispositivo e trasferire dati a una serie di accessori Apple e Logitech.

Altre grandi differenze risiedono nelle fotocamere. Il Pro, la cui fotocamera risulta più sporgente, vanta un sensore da 12 MP in grado di registrare video in 4K; iPad da 9.7”, che non è dotato di flash, dispone di soli 8 MP e può registrare filmati fino a 1080P. Ne consegue che le foto e i video del Pro risultano nettamente superiori ai file media ottenuti utilizzando il fratello economico. Stessa identica situazione per quanto riguarda la fotocamera di FaceTime: quella di iPad Pro ha un sensore di 7 MP e registra video a 1080P; quella di iPad da 9.7″ ha un sensore da 1.2MP e registra filmati a 720P.

Apple ha da poco messo in commercio la versione rinnovata di iPad da 9.7”. Pur mantenendo un prezzo competitivo di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
75
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.