iPhone X

LEAK: La FCC ha svelato in anticipo l’arrivo di un iPhone X Gold

Secondo alcuni documenti depositati presso FCC, la Federal Communications Commission degli Stati Uniti, sembra che Apple abbia progettato un iPhone X nella colorazione Oro.

Quando rilasciano un nuovo dispositivo, le aziende di smartphone devono condividere i dettagli con FCC, proprio come ha fatto Apple nel settembre del 2017 per iPhone X. Nel documento, però, è evidente che Apple abbia registrato anche un iPhone X color oro che, alla fine, non è stato messo in commercio.

Il documento in questione include diverse immagini di un iPhone X Oro, scattate da più angolazioni per delineare tutte le funzioni incluse e le dimensioni del dispositivo. La tonalità dorata di iPhone X sembra essere simile al colore dorato di iPhone 8 e iPhone 8 Plus.

Prima del lancio di iPhone X, la maggior parte delle voci suggeriva che lo smartphone sarebbe arrivato in tre colori. L’analista di KGI Securities Ming-Chi Kuo, ad esempio, dissè che Apple stava riscontrando problemi nella produzione di un iPhone X “Blush Gold” suggerendo poi a settembre che la versione dorata sarebbe stata messa in vendita in un secondo momento per dare a Apple il tempo di risolvere i problemi.

Non è chiaro se Apple abbia ancora intenzione di far debuttare un iPhone X color Oro, ma recenti rumors lasciano ipotizzare che Apple voglia introdurre il nuovo colore a metà anno nel tentativo di incrementare le vendite del dispositivo. Se così fosse, iPhone X Oro potrebbe debuttare alla prossima WWDC 2018.

Lo sfondo iPhone X Gold lo trovate sul nostro sito di sfondi: wallpapers.ispazio.net

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!