IDC ha confermato che la quota di Apple riguardante il mercato globale degli smartphone è aumentata nel Q1 2018, nonostante il declino dell’intero settore. Nuovi dati condivisi da Counterpoint confermano che lo stesso risultato è stato raggiunto nel mercato statunitense.

Il rapporto di Counterpoint rivela che le vendite di iPhone nel Q1 2018 sono aumentate del 16% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Si tratta di un nuovo record per Apple, in un momento storico in cui l’intero mercato ha registrato un calo pari ad 11 punti percentuali.

Apple ha spedito il numero record di 16 milioni di iPhone, ed è la prima volta in un Q1 negli Stati Uniti d’America. Si tratta di un incremento del 16% rispetto allo scorso anno.

Tale risultato porta la quota di mercato di Apple nel mercato USA al 42%, quasi raddoppiando quella della storica rivale Samsung (22%). Le vendite dell’azienda sud-coreana hanno registrato un declino del 4% rispetto allo scorso anno, con minor vendite dei modelli premium della linea Galaxy.

In generale, nella Top 10 degli smartphone più venduti negli Stati Uniti, ben 6 sono iPhone. Counterpoint suddivide i modelli anche in base al taglio di memoria, ed è per questo che nella classifica sono presenti due iPhone X.

Per quanto riguarda la concorrenza, Counterpoint ha confermato che le vendite del Galaxy S9 di Samsung sono state un po’ fiacche. Nonostante ciò, è atteso un incremento delle vendite nell’immediato futuro, probabilmente grazie a qualche interessante offerta dell’azienda sud-coreana.