PUBBLICITÀ
iPhone

TSMC avvia la produzione dei processori A12 a 7-nm per gli iPhone del 2018

Il fornitore di Apple TSMC ha iniziato la produzione in massa dei processori per la line-up di iPhone del 2018, stando a Bloomberg. Il processore, che probabilmente prenderà il nome di A12, potrebbe essere il primo a 7-nanometri integrato in un dispositivo “commerciale”, un obiettivo che molte aziende tech hanno cercato di raggiungere.

La tecnologia 7-nanometri si riferisce alla densità di transistor su un singolo chip, anche se le specifiche precise possono variare da produttore a produttore. L’utilizzo di un processo produttivo come questo consente la realizzazione di chip più piccoli, rapidi ed efficienti. Attualmente, i migliori processori su smartphone, come l’A11 di Apple e lo Snapdragon 845 di Qualcomm, sono realizzati con processo a 10nm.

Anche Samsung si metterà al passo con i tempi, ha infatti comunicato che sarà pronta produrre processori a 7-nm su larga scala a partire dal 2019. L’azienda sud-coreana ha prodotti i chip per iPhone in passato, e ha condiviso la produzione con TSMC del processore A9 di iPhone 6s.

Manca ovviamente l’ufficialità, ma è quasi certo che Apple presenterà a Settembre tre nuovi iPhone: una versione aggiornata di iPhone X, una sua variante Plus, e un modello con display LCD da 6.1″ con un prezzo “più accessibile”.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button