Apple, ovviamente, non ha mai appoggiato pratiche come il jailbreak di iOS. Ebbene, ora l’azienda di Cupertino ha aggiornato un suo documento di supporto nel tentativo di scoraggiare gli utenti dal prendere in considerazione questa opzione.

La pagina, aggiornata il 15 Giugno, elenca una serie di effetti negativi derivanti dal jailbreaking dei dispositivi iOS. Tra queste troviamo:

  • Vulnerabilità di sicurezza: il jailbreaking del dispositivo elimina i livelli di sicurezza preposti alla protezione delle informazioni personali e del dispositivo iOS. La rimozione di queste misure di sicurezza dal dispositivo iOS fa sì che gli hacker possano rubare le informazioni personali, danneggiare il dispositivo, attaccare la rete o introdurre malware, spyware o virus.
  • Instabilità: implica lo spegnimento frequente e inaspettato del dispositivo, la chiusura e il blocco delle app integrate e di quelle di terze parti, nonché la perdita di dati.
  • Minore durata della batteria: il software modificato accelera l’esaurimento della batteria diminuendo l’autonomia di iPhone, iPad o iPod touch con una singola ricarica.
  • Inaffidabilità di voce e datiI: comprende caduta della linea, connessioni dati lente o non affidabili e dati relativi alla posizione in ritardo o non precisi.
  • Interruzione dei servizi: servizi come iCloud, iMessage, FaceTime, Apple Pay, Segreteria visiva, Meteo e Borsa vengono interrotti o smettono di funzionare nel dispositivo. Inoltre, le app di terze parti che utilizzano il servizio di notifiche push di Apple presentano difficoltà nella ricezione delle notifiche o ricevono notifiche destinate a un altro dispositivo violato. Altri servizi basati sulle notifiche push, come iCloud ed Exchange, riscontrano problemi durante la sincronizzazione dei dati con i rispettivi server.
  • Impossibilità di applicare aggiornamenti software: alcune modifiche non autorizzate causano danni irreparabili a iOS; di conseguenza l’iPhone, l’iPad o l’iPod touch violati diventano definitivamente inutilizzabili quando viene installato un aggiornamento futuro di iOS fornito da Apple.

Senza alcun tipo di sorpresa, Apple non cita nemmeno un aspetto positivo del jailbreak. L’azienda non vuole che voi lo facciate, è ben chiaro. A fine articolo, inoltre, Apple conferma di riservarsi il diritto di rifiutare l’assistenza riguardante servizi su dispositivi su cui è installato un software non autorizzato che viola il contratto di licenza software.