Stando a quanto riportato dal The Information, Apple starebbe prendendo in considerazione l’idea di unire in un unico bundle Apple Music, il futuro servizio “magazine” e i vociferati contenuti TV originali. A questo si potrà accedere con un singolo abbonamento, sull’esempio di Amazon Prime.

Nel rapporto si legge che Apple permetterà comunque agli utenti di abbonarsi ad ogni servizio singolarmente, ma la sottoscrizione a tutto il pacchetto permetterà di risparmiare qualcosa. Una pratica ben nota e particolarmente utilizzata, e spesso anche conveniente.

Riprendendo un recente rapporto di Bloomberg, il The Information conferma che l’azienda vuole lanciare il nuovo servizio in abbonamento nel 2019. Il colosso di Cupertino ha acquisito Texture a Marzo 2018, un servizio in abbonamento dal costo mensile di $9,99 che offriva l’accesso ad oltre 200 magazine. Proprio sulla base di tale acquisizione, è quasi certo che Apple si inserirà anche in questo campo.

Per quanto riguarda invece i contenuti originali, sappiamo che Apple ha tra le mani numerosi progetti, molti dei quali che vedono coinvolti personaggi di spicco del mondo del cinema. Non sappiamo quando saranno lanciati i primi show TV, ma secondo primi rumor dovrebbero arrivare già nel 2019.

Cosa ne pensate di un servizio Apple in stile Amazon Prime comprendente Apple Music, show TV originali e magazine? Dite la vostra nei commenti.