Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

App Store

Apple contro il gioco d’azzardo: rimosse 25,000 applicazioni da App Store in Cina

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple ha oggi confermato di aver rimosso numerose applicazioni illegali relative al gioco d’azzardo, e i loro rispettivi sviluppatori, dalla versione cinese di App Store.

Di seguito un estratto del rapporto del The Wall Street Journal:

«Le app per il gioco d’azzardo sono illegali e non sono permesse nelle versione cinese di App Store», ha dichiarato Apple in un comunicato. «Abbiamo già rimosso numerose app, e i rispettivi sviluppatori, per aver cercato di distribuire applicazioni illegali per il gioco d’azzardo sul nostro App Store, e ci impegniamo costantemente per trovare e rimuovere queste dallo store».

Il broadcaster cinese CCTV ha affermato che almeno 25,000 applicazioni sono state rimosse solo questa Domenica, una cifra che rappresenta circa il 2% del totale delle applicazioni presenti su App Store in Cina. Il colosso di Cupertino, tuttavia, non ha confermato la notizia.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.