Notizie

Apple in vantaggio sulla concorrenza grazie al chip A12 a 7nm

Il cuore pulsante degli iPhone che Apple presenterà il 12 Settembre sarà il chip A12 realizzato con processo produttivo a 7nm. Grazie a quest’ultimo, il colosso di Cupertino potrebbe guadagnare un certo vantaggio sulla concorrenza.

Sono molti i produttori di smartphone Android interessati ai processori a 7nm, ma stando a quanto riportato da Digitimes, ben quattro produttori non riusciranno a fornire i chip in tempo, a causa di alcuni voluti ritardi. Dietro tale situazione ci sarebbero gli eccessivi investimenti, ovviamente. I produttori in questione avrebbero infatti deciso di concentrare la propria attenzione sui processi produttivi a 12 e 14nm.

Qualcomm e MediaTek, sempre secondo le ultime voci di corridoio, avrebbero deciso di posticipare il lancio dei loro chip a 7nm al 2019, dunque più tardi rispetto a quanto previsto. UMC per i suoi ultimi investimenti ha deciso di dare priorità ad altro, mentre Globalfoundries ha deciso addirittura di mettere in pausa (non sappiamo fino a quando) il proprio programma.

Chi rimane dunque nel poco popolato mare dei produttori di processori? TSMC, azienda leader del settore che ha stretto un accordo con Apple.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!