Apple ha presentato i nuovi Apple Watch Serie 4. Oltre alle altre novità già elencate nel nostro articolo dedicato, sono state introdotte anche dei nuovi quadranti, disponibili con watchOS 5.

Dopo più di tre anni dalla presentazione ufficiale del primo Apple Watch, l’azienda di Cupertino ha finalmente deciso di cambiare (leggermente) il design del proprio smartwatch. Con Apple Watch Serie 4 l’orologio ha acquisito delle linee più rotonde con un fantastico display senza bordi. Anche le dimensioni complessive della scocca sono cambiate, raggiungendo ora i 40 e 44 millimetri per ogni lato.

Oltre a queste ed altre novità, Apple ha introdotto anche nuovi quadranti. Questi saranno disponibili sia sul nuovo Apple Watch Serie 4 che sugli altri modelli compatibili con watchOS 5. I quadranti sono infatti già stati aggiunti in watchOS 5 GM, rilasciato dopo l’evento. Eccoli di seguito:

Sui nuovi Apple Watch Serie 4 sarà inoltre possibile aggiungere più complicazioni rispetto agli altri modelli. Questo perchè c’è una maggiore superficie ed un maggior numero di pixel.

Soltanto i nuovi orologi quindi, avranno ulteriori quadranti personalizzabili. Alcuni saranno dinamici come quello del fuoco o dell’acqua e resteranno in movimento, altri saranno statici ma davvero pieni di complicazioni, come ad esempio Infograph:

Potrà contenere fino ad 8 complicazioni, sfruttando i nuovi indicatori curvi, i grafici a colori e le immagini. Ci sono delle nuove barre di avanzamento curve chiamate Manometri che servono ad indicare la progressione delle attività sportive. Infine è possibile scegliere anche un nuovo set di anelli da collocare nella parte inferiore del quadrante e saranno legati al battito cardiaco, all’AQUI, la temperatura, la musica, la batteria, i contatti e quant’altro.

Insomma con l’Apple Watch Serie 4 potremo avere molte più cose sott’occhio grazie al maggiore numero di pixel ma anche ai nuovi widget e complicazioni miniaturizzati per ottenere un effetto sorprendente.