Con colpevole e immotivato ritardo, gli adesivi sono giunti anche su WhatsApp. Se l’utilizzo di questi è noto ai più è (quasi) tutto merito di Telegram, piattaforma per la messaggistica le cui funzioni (utili o meno) stanno arrivando pian piano anche su quella rivale.

Telegram non ha impiegato molto ad invadere il territorio nemico, infatti ha lanciato su App Store alcuni set di adesivi (suddivisi in due applicazioni) già disponibili al download.

App ID errato

La prima app include 10 set di adesivi disponibili già su Telegram, quindi abbastanza noti. Sono quelli con protagonisti simpatici animali come il coniglio, l’orso polare, il gatto e l’unicorno.

App ID errato

App ID errato

Il secondo pack di adesivi è invece a tema Halloween, con figure tipiche di questa festa popolare, come la zucca, il gatto nero, la strega e così via.

App ID errato

Il rilascio degli adesivi per WhatsApp è accompagnato da un’ironia nemmeno tanto velata. Leggendo i messaggi d’esempio inclusi negli screen di presentazione su App Store sono evidenti le frecciate di Telegram alla piattaforma di proprietà di Facebook. Riportiamo di seguito alcuni simpatici esempi:

  • “Come posso assicurami che i miei dati non vengano utilizzati per la pubblicità mirata?”
  • “Le mie chat hanno occupato tutta la memoria del mio smartphone!”
  • “Come posso modificare i miei messaggi?”
  • “Come posso iscrivermi ad un gruppo senza condividere il mio numero di telefono?”

Scaricherete gli sticker di Telegram per WhatsApp?