Apple ha rilasciato la seconda beta di iOS 12.2 per gli sviluppatori. La nuova beta arriva a distanza di due settimane dalla prima. Le nuove Animoji la novità più importante.

Gli sviluppatori registrati possono scaricare la nuova beta di iOS tramite il Developer Center oppure via OTA dopo aver installato il profilo sviluppatore sul proprio dispositivo.

Con iOS 12.2 Apple introduce quattro nuove Animoji, che possono essere utilizzate in Messaggi e nelle video-chiamate su FaceTime. Le nuove Animoji sono dedicate al mondo animale, con quella della giraffa, dello squalo, del cinghiale e del gufo.

Animoji di iOS 12.2 beta 2

Con le nuove aggiunte, sui dispositivi compatibili (quindi da iPhone X in poi) è possibile utilizzare un totale di 24 Animoji.

Tra le altre novità di iOS 12.2 si segnalano l’arrivo di Apple News in Canada, il supporto ad AirPlay 2 e HomeKit su TV di terze parti, il ridisegnato TV Remote nel Centro di Controllo, miglioramenti delle interfacce di Wallet, Apple Pay Cash e Screen Time.

Il nuovo design di TV Remote

In iOS 12.2 beta 2 non mancano tuttavia anomalie. La prima riguarda la percentuale di ricarica, che viene ora mostrata nella Schermata di Blocco al posto della data, sotto l’orario.

Il secondo bug, o presunto tale, riguarda esclusivamente gli utenti AT&T, l’operatore telefonico statunitense. Alcuni hanno infatti notato la voce “5G E” quando utilizzano i dati cellulare. Si tratta di una dicitura fuorviante, dove la E sta per Evolution, che l’operatore ha già lanciato sugli smartphone Android a gennaio.

L'indicatore 5G E introdotto da AT&T con iOS 12.2 beta 2

Il 5G E, stando a quanto riferito da AT&T, “è il primo passo verso il 5G“, con miglioramenti agli attuali network LTE. Di seguito il commento dell’operatore sulla “novità” di iOS 12.2 beta 2:

Oggi, alcuni utenti iPhone e iPad potrebbero iniziare a vedere il nostro indicatore 5G Evolution sui loro dispositivi. Tale indicatore semplicemente aiuta i consumatori a sapere che si trovano in una zona dove l’esperienza del 5G Evolution potrebbe essere disponibile.

I primi veri smartphone con supporto al 5G arriveranno sul mercato nel corso del 2019. Secondo i primi rumor, Apple seguirà il trend solo a partire dal 2020.