iOS 13

Apple non ha concorrenti nella Realtà Aumentata: sempre più potente ARKit 3 con RealityKit e Composer

Durante la WWDC e nello specifico durante la dimostrazione di un gioco, Apple ci ha dato dimostrazione del nuovo ARKit 3 e di tutto quello che è in grado di fare.

L’ultima versione permette di isolare le persone, offre il motion capture, riesce a tracciare più volti contemporaneamente e può utilizzare anche entrambe le fotocamere contemporaneamente ma tutto questo avviene soltanto sui dispositivi con processore A12 Bionic o successivi, vale a dire iPhone XS, XS Max, iPhone XR e gli ultimi iPad Pro senza tasto Home.

L’isolamento delle persone, solitamente si riproduce in studio attraverso il cosiddetto “green screen”. Sostanzialmente con questo sistema una persone può essere “scontornata” e decontestualizzata per poi essere posizionata in un punto qualsiasi del video. ARKit 3 riesce a fare tutto questo semplicemente puntando la fotocamera su una persona, che potrà immergersi fisicamente nel mondo virtuale del suo gioco preferito.

Motion Capture invece, analizza l’intera sagoma umana e permette ad un omino 3D di riprodurre esattamente i nostri stessi movimenti. In questo modo potremo interagire con i giochi, eseguendo fisicamente le azioni che la nostra controparte virtuale dovrà effettuare per superare gli ostacoli.

Abilitando la possibilità di utilizzare contemporaneamente sia la fotocamera frontale che quella posteriore, gli utenti potranno interagire con la realtà aumentata attraverso dei movimenti del volto che avranno un impatto su quello che viene inquadrato dalla fotocamera posteriore.

Troviamo anche le sessioni live collaborative tra molteplici persone, che ci permette di creare una mappa collaborativa nella quale possono giocare ed interagire più persone contemporaneamente. ARKit 3 può riconoscere fino a 100 immagini contemporaneamente, il machine learning è stato aggiornato per riconoscere piani e per migliorare il riconoscimento degli oggetti 3D.

Insieme ad ARKit 3, Apple ha introdotto anche il RealityKit ed il Reality Composer per aiutare gli sviluppatori a creare esperienze AR più ricche.

Anche se l’utilizzo della Realtà aumentata ci sembra ancora lontano e poco utilizzato nel mondo reale, Apple è sicuramente l’azienda che sta padroneggiando la scena, arrivando ad un livello di sviluppo che sarà difficile pareggiare dalle altre aziende. In aggiunta, Wayfair, uno store che vende articoli di vario genere online, ha dichiarato che le proprie vendite sono triplicate da quando offre un modellino AR dei prodotti, permettendo agli utenti di vedere effettivamente come starà quel determinato oggetto all’interno della propria casa.

wayfair

ARKit non è soltanto giochi quindi, e prima o poi si diffonderà così tanto che diventerà indispensabile.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!