Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple

Apple intenzionata ad acquistare l’unità Modem di Intel

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple è in trattativa per acquistare una sezione chiave del business dei modem per smartphone Intel, una divisione che si è effettivamente chiusa dopo che Apple e Qualcomm hanno risolto la controversia legale ad Aprile.

In Germania, lo staff di Intel è composto da ingegneri del braccio di tecnologia wireless di Infineon, che il produttore di chip ha acquistato per 1,4 miliardi di dollari nel 2011. Il gruppo è esperto nell’hardware Apple ed ha fornito chip base per iPhone dal 2007 al 2010.

I negoziati sono in corso dall’anno scorso e potrebbero non accordarsi, secondo il rapporto. Tuttavia, se Apple ha successo nella sua offerta, l’acquisto porterà probabilmente centinaia di ingegneri veterani all’interno del proprio staff mentre il gigante della tecnologia lavora sul proprio modem 5G.

“Abbiamo assunto consulenti esterni per aiutarci a valutare le opzioni strategiche per la nostra attività di telefonia wireless 5G”, ha detto un portavoce di Intel. “Abbiamo creato valore sia nel nostro portafoglio di prodotti modem wireless che nella nostra proprietà intellettuale: abbiamo ricevuto un interesse significativo per il business ma non abbiamo più nulla da dire in questo momento”.

apple e intel

La pubblicazione rileva che alcuni ex dirigenti Intel, che erano stati assimilati come parte dell’accordo di Infineon, ora lavorano in Apple. Mentre alcuni sono stati reclutati anni fa, altri, come Stefan Wolff, ex manager del team di modem tedesco di Intel, sono arrivati ​​a Cupertino negli ultimi mesi. A Febbraio, Apple ha assunto l’ex dirigente di Intel Umashankar Thyagarajan, un ingegnere che pensava di svolgere un ruolo chiave nello sviluppo del modem XMM 8160 5G.

Intel ha abbandonato l’industria dei modem per smartphone ad Aprile, affermando che la strada da seguire in quel segmento non era più sostenibile dopo che Apple e Qualcomm avevano risolto la loro battaglia legale con royalties e licenze. Come parte dell’accordo, Apple ha accettato un pagamento una tantum compreso tra $ 4,5 e $ 4,6 miliardi in cambio di un’offerta di chip pluriennale e contratti di licenza di sei anni.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.