iPhoneNews

Le vendite di iPhone diminuiscono di anno in anno

L’iPhone XR è stato lo smartphone più venduto negli Stati Uniti nel secondo trimestre, secondo la ricerca di Kantar, ma la quota delle vendite di dispositivi iOS sembra essere scesa negli Stati Uniti e nei principali mercati europei, mentre i produttori di smartphone Android godono di una crescita durante lo stesso periodo.

Nel secondo trimestre del 2019, l’iPhone XR si è assicurato il primo posto nelle vendite negli Stati Uniti con una quota di mercato del 7,8%. Apple ha dominato le prime tre posizioni, con l’iPhone 8 e l’iPhone XS Max rispettivamente al secondo e al terzo posto, seguito dal Samsung Galaxy S10 + e Galaxy S10 al quarto e al quinto per il trimestre.

Secondo l’azienda, iOS ha registrato un calo percentuale su base annua dello 0,8% delle vendite nell’area EU5, coprendo i cinque principali mercati in Europa. Al contrario, Android ha registrato un guadagno dello 0,6% dal 79,5% per il periodo di tre mesi terminato a giugno 2018 arrivando all’80,1% per il 2019.

Su base specifica per paese per EU5, iOS ha ottenuto il maggior contributo in Italia con il 3,4%, seguito da Spagna e Germania. C’è stato un calo dello 0,8% nel Regno Unito e un grande -5% in Francia per iOS, contribuendo alla crisi generale dell’UE5.

Per gli Stati Uniti, iOS ha visto diminuire la propria percentuale di vendite su base annua dal 38,7% del secondo trimestre 2018 al 36,3% per il secondo trimestre 2019. Nello stesso periodo, Android ha visto aumentare la sua quota dal 61% per il 2018 al 63,5% nel 2019 .

percentuali vendite iPhone

Apple ha visto un calo delle vendite anno su anno per iOS del 5,5% in Giappone scendendo al 37,4% mentre Android ha guadagnato il 6% raggiungendo il 61,8%. In Australia, iOS ha guadagnato lo 0,7% sfiorando il 33%, mentre Android è rimasto stabile al 66,8%.

L’importante mercato cinese è positivo per Apple, con un moderato miglioramento delle vendite per iOS dal 19,4% nel secondo trimestre 2018 al 19,7% per il secondo trimestre 2019. Nel frattempo, l’80,4% delle vendite di Android nel secondo trimestre 2018 sono scese di mezzo punto al 79,9% nel 2019.

Nel periodo in esame, Huawei ha subito un certo numero di “grandi battute d’arresto“, suggerisce il direttore globale di Kantar, Dominic Sunnebo, alludendo ai divieti posti dal governo degli Stati Uniti per limitare le attività della società nel paese, che da allora sono state ritirate. “Le prime indicazioni sono che Samsung e Xiaomi sono i principali beneficiari, con Apple che vede di conseguenza un piccolo aumento delle vendite“, sottolinea Sunnebo, ma nota che molti proprietari di Huawei stanno semplicemente rimandando l’aggiornamento ad un nuovo smartphone fino a che non si raggiunga più chiarezza sulla situazione, piuttosto di optare per un dispositivo concorrente.

 

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!