AppleNews

Parallels Desktop 15 passa all’API Metal Graphics di Apple

Parallels ha annunciato la versione 15 del suo software di virtualizzazione desktop per Mac, offrendo supporto per DirectX 11 tramite Apple Metal, supporto nativo per Sidecar in macOS Catalina e molti altri miglioramenti.

Parallels Desktop 15 è la prima iterazione del software multipiattaforma per supportare DirectX 11 utilizzando l’API grafica Metal con accelerazione hardware di Apple.

Il passaggio a Metal dovrebbe portare a un notevole aumento delle prestazioni – Parallels afferma che il rendering della grafica 3D è fino al 15% più veloce, mentre le app di Microsoft Office dovrebbero avviarsi fino all’80% più velocemente.

Il supporto grafico avanzato espande anche il numero di app di Windows che gli utenti possono eseguire sul proprio Mac, come Autodesk 3ds Max 2020, Lumion, ArcGIS Pro e Master Series.

parallels 15

I giocatori nel frattempo non vedono l’ora di lanciare i loro titoli preferiti a velocità più elevate, con giochi del calibro di FIFA 19, Age of Empires Definitive Edition, Fallout 4, Madden NFL 19, Crysis 3 e Mark of the Ninja: Remastered.

Una volta che macOS Catalina verrà lanciato in autunno, il supporto Sidecar di Parallels consentirà agli utenti di connettere in modalità wireless il loro iPad al proprio Mac per utilizzarlo come secondo display in Windows. Sono inoltre disponibili nuove opzioni per la Touch Bar per Apple Pencil, tra cui le modalità Penna, Gomma e Mouse. Parallels afferma che il supporto per le funzionalità aggiuntive di Catalina è attualmente in fase di sviluppo e verrà introdotto intorno al rilascio di macOS 10.15.

sidecar

In particolare, il software di virtualizzazione offre una migliore integrazione con macOS più in generale, come la possibilità di utilizzare le anteprime delle schermate nelle applicazioni Windows e la capacità di trascinare immagini da Safari, Foto e altre app Mac di serie.

Inoltre, Parallels Desktop 15 supporta una nuova categoria di dispositivi Bluetooth, consentendo agli utenti di collegare un controller Xbox One, una tastiera Logitech Craft, IRISPen, alcuni dispositivi IoT (come elettrodomestici intelligenti e bande intelligenti) e altro ancora. C’è anche il supporto per Bluetooth Low Energy, che consente di eseguire un gioco Xbox in una macchina virtuale Windows 10.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!