Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iPhone 2019: tutte le novità e caratteristiche svelate in anteprima!
iPhone

iPhone 2019: tutte le novità e caratteristiche svelate in anteprima! 

Manca ormai poco alla presentazione ufficiale dei nuovi iPhone, prevista nella prima metà di settembre. Da parecchio tempo su iSpazio vengono pubblicate notizie sulle voci di corridoio riguardanti gli iPhone in arrivo, quindi ora è giunto finalmente il momento di raccogliere tutto quello che sappiamo in un unico articolo. Ovviamente alcune anticipazioni potrebbero essere smentite, ma negli ultimi anni spesso scoprivamo tutte le caratteristiche in anteprima. Qualche sorpresa verrà probabilmente svelata appena all’evento organizzato da Apple, ma le novità principali sono essenzialmente già elencate in questo articolo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Modelli e prezzi

Apple nel 2019 proporrà nuovamente tre nuovi modelli di iPhone, in particolare i successori dell’iPhone XS da 5,8 pollici, dell’iPhone XS Max da 6,5 pollici e dell’iPhone XR da 6,1 pollici. Per quanto riguarda il nome, non è stato ancora confermato nulla, ma è probabile che il modello top di gamma venga chiamato iPhone XI o iPhone 11. In questo articolo per comodità lo chiameremo iPhone XI, mentre il successore dell’iPhone XR verrà chiamato iPhone XR 2.

Il prezzo dei tre modelli dovrebbe rimanere pressoché invariato rispetto a quelli attuali. Molto probabilmente vedremo quindi il seguente listino dei prezzi:

  • iPhone XI (5,8”) modello base a 1.189€
  • iPhone XI Max (6,5”) modello base a 1.289€
  • iPhone XR 2 (6,1”) modello base a 889€

Un’altra possibile nomenclatura per i tre modelli potrebbe essere la seguente:

  • iPhone 11 (6,1”)
  • iPhone 11 Pro (5,8”)
  • iPhone 11 Pro Max (6,5”)

Il nome ufficiale però verrà confermato solamente durante la presentazione organizzata da Apple nello Steve Jobs Theatre. La data dell’evento non è ancora stata fissata, ma secondo delle informazioni scovate in iOS 13 beta potrebbe trattarsi del 10 settembre. I preordini dei dispositivi dovrebbero partire il 13 settembre per poi essere consegnati il 20. Non ci dovrebbero essere grossi problemi con le scorte, quindi i preordini non dovrebbero subire ritardi significativi.

Design

Dopo la rimozione del tasto Home e l’introduzione del Notch, Apple vuole continuare ad utilizzare lo stesso design proposto originariamente con l’iPhone X nel 2017. I nuovi iPhone XI e iPhone XR 2 avranno un aspetto pressoché identico ai loro predecessori. Secondo le voci di corridoio, tutti i modelli saranno di poco più spessi, nonostante la probabile rimozione del 3D Touch. Lo spazio aggiuntivo verrà utilizzato per ospitare una batteria più grande, proprio come menzionato nella sezione successiva.
Il cambiamento più importante sarà sul retro del dispositivo, dove verrà introdotto un quadrato sporgente per ospitare le lenti della fotocamera. In particolare, gli iPhone XI e iPhone XI Max avranno una tripla lente, mentre l’iPhone XR 2 avrà due lenti. Anche il vetro posteriore verrà sostituto con uno più resistente e verranno probabilmente lanciate nuove colorazioni come le vociferate “Lavanda” e “Verde” per l’iPhone XR 2.
Nella parte frontale invece il design rimarrà invariato, con il Notch che manterrà le stesse dimensioni. Anche i bordi dei display OLED e LCD dovrebbero rimanere gli stessi.

iPhone 11r

Hardware

Sotto la scocca, saldato sulla scheda madre ci sarà il processore A13 progettato da Apple e prodotto da TSCM. La CPU è stata progettata con la tecnologia a 7nm+, leggermente migliorata rispetto al modello precedente. Insieme al nuovo chip ci sarà anche il co-processore “AMX”, dedicato esclusivamente all’elaborazione di complessi algoritmi per la realtà aumentata.
La quantità di memoria RAM dovrebbe rimanere invariata per i modelli OLED, mentre per l’iPhone XR 2 ci aspettiamo 4 GB di RAM piuttosto che 3 GB.
Per quanto riguarda invece la memoria interna, l’iPhone XR 2 molto probabilmente partirà da 64 GB per arrivare fino a 256 GB. Gli iPhone XI e XI Max invece potrebbero partire da 128 GB per poi passare a 256 GB e 512 GB, ma probabilmente manterranno gli stessi tagli dell’anno scorso (64, 256, 512 GB).
Anche la connettività WiFi verrà migliorata, introducendo la tecnologia WiFi 6 per una maggiore velocità e stabilità della connessione senza fili. Sotto la scocca troveremo quindi un nuovo modem sia per il WiFi che per la rete dati, ma il 5G arriverà appena nel 2020.
Piccola nota anche per il display, che rimarrà identico ai modelli del 2018. Gli iPhone XI e XI Max utilizzeranno un pannello OLED, mentre l’iPhone XR 2 avrà il panello LCD Liquid Retina con le stesse dimensioni dei predecessori.
Migliorerà anche l’autonomia vista la probabile rimozione del 3D Touch in favore ad una batteria più grande. Secondo Ming-Chi Kuo l’autonomia dell’iPhone XI (5,8”) aumenterà del 20-25%, mentre quella dell’iPhone XI Max (6,5”) del 10-15%. Non ci aspettiamo sostanziali miglioramenti sotto questo punto di vista per l’iPhone XR 2, il quale ha già un’ottima autonomia.

Fotocamera

Apple quest’anno introdurrà per la prima volta su un dispositivo la tripla fotocamera. Le tre lenti nella parte posteriore saranno tutte da 12 MP, in particolare:

  • una lente wide-angle standard
  • una lente tele per lo zoom ottico
  • una lente super wide-angle per gli scatti a grandangolo

Il pacchetto complessivo ci permetterà quindi di scattare fotografie migliori, grazie al lavoro combinato delle tre lenti e del software ottimizzato in iOS 13. La lente tele avrà uno zoom maggiore rispetto al passato, mentre quella super wide-angle sarà una totale novità per gli iPhone. Migliorerà anche la qualità video e gli scatti con scarsa luminosità, grazie ai tripli sensori presenti.
Non verranno aggiunti sensori 3D per la realtà aumentata nella fotocamera posteriore. Tale caratteristica infatti verrà probabilmente introdotta appena nel 2020.
L’iPhone XR 2 essendo il modello più economico avrà solamente due lenti sulla parte posteriore, in particolare una standard wide-angle ed una con lo zoom ottico 2x.
Per quanto riguarda invece la fotocamera frontale, quest’anno ci aspettiamo un passo in avanti rispetto al 2018. La singola lente utilizzata passerà infatti da 7 MP a 12 MP, stando alle informazioni condivise dall’analista Ming-Chi Kuo. Il Notch come detto in precedenza rimarrà invariato, ma il TrueDepth Camera System verrà perfezionato e migliorato. Secondo le voci di corridoio, i sensori del Face ID verranno migliorati per coprire un angolo maggiore e permettere uno sblocco più rapido ed efficiente del dispositivo. Inoltre, nella fotocamera anteriore potrebbe arrivare per la prima volta il supporto ai video in slow-motion a 120 fotogrammi al secondo.

case iPhone 2019

Altre caratteristiche

Apple Pencil
Tra le altre possibili novità ci potrebbe essere il supporto all’Apple Pencil, già vociferato da diversi anni. L’analista Ming-Chi Kuo sostiene l’arrivo di questa novità, ma probabilmente non la vedremo ancora quest’anno.

Ricarica wireless bilaterale
La ricarica wireless è stata introdotta nel 2017 con l’iPhone X e gli iPhone 8, per poter caricare i dispositivi con le basi di ricarica Qi. Quest’anno Apple potrebbe permettere la ricarica di altri dispositivi tramite l’iPhone. Potremo infatti caricare il nostro Apple Watch o il case delle AirPods 2, semplicemente appoggiandoli sullo smartphone, così come un altro telefono dotato di ricarica wireless.

Dual SIm
Tutti i tre modelli previsti potrebbero arrivare sul mercato con un doppio slot per la scheda SIM. Questa caratteristica però potrebbe essere limitata ad alcuni paesi, proprio come accaduto con l’iPhone XR nel 2018 per il mercato cinese. Solamente in Cina infatti venivano venduti gli iPhone XR con il doppio slot, mentre i restati modelli utilizzavano la virtualizzazione della seconda SIM.

USB-C
Sebbene si vociferava l’arrivo del connettore USB-C, anche quest’anno Apple continuerà ad utilizzare il cavo Lightning. Le voci riguardanti il possibile cambio si sono fatte sempre più insistenti dopo l’arrivo dei nuovi iPad Pro con la porta USB-C. Apple avrebbe addirittura creato dei prototipi di iPhone XI con la porta USB-C, per poi decidere di mantenere quella Lightning.
Potrebbe però arrivare il nuovo trasformatore da 18W, per velocizzare la ricarica degli smartphone.

Dual Bluetooth
Il modem Bluetooth dei nuovi iPhone 2019 permetterà di connettersi a due dispositivi contemporaneamente per la riproduzione audio. In questo modo potremo ascoltare la musica da due speaker Bluetooth insieme, così come da due paia di cuffie.

iPhone 11

Questo è essenzialmente tutto quello che sappiamo riguardo i prossimi iPhone in arrivo. Non ci resta che aspettare l’evento ufficiale Apple per scoprire definitivamente tutte le loro caratteristiche ufficiali.

Voi cosa ne pensate di questi modelli? Quale caratteristica vi interessa di più?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.