Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iOS 13: TUTTE le Novità in un unico articolo!
iOS 13

iOS 13: TUTTE le Novità in un unico articolo! 

Apple ha presentato iOS 13 durante la WWDC 2019, rivelando diverse novità interessanti per tutti i possessori di iPhone. Successivamente, durante tutto il corso dell’estate, Apple ha rilasciato diverse versioni beta del nuovo sistema operativo, portando altrettante nuove funzioni e miglioramenti. In questo articolo andremo a raccogliere tutte le novità presenti in iOS 13, costruendo una panoramica completa prima del lancio ufficiale.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iOS 13 verrà probabilmente rilasciato a qualche giorno di distanza dall’evento del 10 settembre. Vi ricordiamo che il nuovo sistema operativo verrà reso disponibile esclusivamente per i seguenti iPhone:

  • iPhone XS e XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone X
  • iPhone 8 e 8 Plus
  • iPhone 7 e 7 Plus
  • iPhone 6s e 6s Plus
  • iPhone SE

Alla WWDC 2019 è stato introdotto per la prima volta l’iPadOS 13, che verrà rilasciato insieme ad iOS 13, ma dedicato esclusivamente agli iPad. In questo articolo non tratteremo le novità specifiche per iPad, in quanto non fanno più parte di iOS 13.

Ios 13

Velocità ed efficienza

Anche quest’anno Apple ha pensato di ottimizzare il proprio sistema operativo mobile, rendendolo più veloce ed efficiente. Le applicazioni su iOS 13 si aprono due volte più velocemente, mentre il loro peso è stato ridotto del 50 percento. Gli aggiornamenti sono stati ottimizzati altrettanto, portando una riduzione del 60 percento del loro peso. La velocità di sblocco del Face ID è stata ulteriormente ottimizzata, ottenendo una incremento della velocità di sblocco del 30 percento. Tutto questo è stato pensato sia per i dispositivi più recenti, ma anche per quelli datati, ancora supportati da Apple con questa nuova versione di iOS.

Dark Mode

Dopo anni di attesa Apple ha finalmente introdotto la Dark Mode anche su iOS. Attivabile direttamente dal Centro di Controllo, oppure dalle Impostazioni del sistema, la Dark Mode trasforma tutti i colori chiari di iOS in neri profondi. In questo modo lo smartphone consuma meno energia (sopratutto i modelli OLED) e rende l’utilizzo meno faticoso per gli occhi, sopratutto durante la notte.

Apple ha aggiunto anche degli sfondi appositamente creati per la Dark Mode, che cambiano a seconda della modalità selezionata.

Inoltre, Apple ha rilasciato delle API per la Dark Mode, in modo che possano utilizzarle anche gli sviluppatori. Se implementata nelle applicazioni, cambiando la modalità in iOS, cambierà anche l’aspetto dell’app, proprio come accade con le applicazioni native.

Foto

In iOS 13 Apple ha perfezionato l’applicazione nativa Foto, introducendo nuove funzioni per la raccolta e gestione delle nostre fotografie. Nella sezione Foto troverete una nuova suddivisione delle fotografie per anno, mese e giorno. L’algoritmo creato da Apple vi proporrà le fotografie migliori, riconoscendo scatti simili e togliendo tutti gli screenshot ed altre immagini non scattate con la fotocamera. Facendo uno scroll vero il basso, l’applicazione riprodurrà automaticamente le Live Foto ed i video presenti nella raccolta, rendendo la libreria più dinamica.

Le altre sezioni dell’applicazione sono rimaste pressoché uguali. In quella chiamata “Per te” troverete delle raccolte di fotografie, selezionate automaticamente dall’algoritmo Apple in base al luogo, soggetto e data di scatto. Mentre la sezione Album rimane identica a quella vista su iOS 12.

Su iOS 13 aprendo un immagine o un video dalla raccolta sarà possibile modificarlo con dei filtri e strumenti, simili a quelli presenti all’interno dell’applicazione di Instagram. In particolare possiamo modificare: esposizione, brillantezza, punti di luce, ombre, contrasto, luminosità, punto nero, saturazione, vivacità, calore, tinta, nitidezza, definizione, riduzione disturbo e vignettatura.

Per i video invece troviamo molti strumenti presenti nell’applicazione iMovie, direttamente integrati nell’app nativa Foto. In particolare possiamo modificare: esposizione, punti di luce, ombre, contrasto, luminosità, punto nero, saturazione, vivacità, calore, tinta, nitidezza, definizione, riduzione disturbo e vignettatura, oltre che a poter girare e tagliare la nostra clip.

Questo ci permette di utilizzare un’applicazione sia per la gestione che per la modifica delle fotografie, senza dover scaricare app di terze parti per il fotoritocco ed il videoediting.

Dov’è

Apple ha rinominato l’applicazione “Trova il mio iPhone”, chiamandola “Dov’è”, includendo al suo interno tutte le funzioni di “Trova i miei Amici”. In un’unica applicazione potremo quindi cercare sia i nostri dispositivi smarriti, che i nostri amici o parenti, i quali hanno scelto di condividere la loro posizione con noi.

Grazie ad un nuovo sistema di localizzazione, Apple sfrutterà altri dispositivi iOS per inviare la posizione del device smarrito. Se ad esempio perdiamo un iPhone, questo invierà la propria posizione ai server Apple finché non entrerà nello stato di ibernazione per mancanza di energia. In quel momento il dispositivo attiva una funzione in modo che possa comunicare con altri dispositivi iOS. Questi invieranno per lui la sua posizione ai server Apple in modo da poterlo trovare più facilmente.

Accedi con Apple

In iOS 13 sarà presente la nuova funzione “Accedi con Apple”. Il funzionamento è molto simile a quello utilizzato da Google e Facebook per poter accedere ai siti internet ed applicazioni, che prevedono un account utente. Il sistema offerto da Apple prenderà i nostri dati personali salvati nel nostro Apple ID e li condividerà all’applicazione che li richiede. Ovviamente i dati protetti rimarranno nascosti e saremo noi a decidere quali informazioni personali condividere o meno.

Inoltre, il sistema “Accedi con Apple” ci permetterà di registrarci ai siti internet ed applicazioni tramite un indirizzo mail creata appositamente per la registrazione. Una volta ottenuta la mail di conferma della registrazione, l’indirizzo mail verrà automaticamente oscurato. In questo modo non rischiamo di intasare la nostra casella di posta con inutili newsletter e mail di notifica provenienti da siti internet o applicazioni.

Gli sviluppatori delle applicazioni iOS saranno obbligati ad inserire la registrazione tramite Apple ID, se vorranno inserire quelle di Google, Facebook o Twitter. Questa funzione si integra perfettamente con il gestore delle password, già presente su iOS 12.

Mappe

Apple sta migliorando anno dopo anno il proprio servizio Mappe. Quest’anno sono state aggiunte diverse nuove informazioni e funzioni all’interno dell’applicazione nativa. Inoltre, come novità principale è stata aggiunta la modalità “Look Around”, molto simile alla Street View di Google.

Ios 13

iOS 13 offre una nuova modalità vista incrocio, progettata per aiutare i conducenti a evitare svolte errate, guidandoli nella corsia corretta prima di una svolta o una strada sopraelevata e la guida Siri è stata migliorata con un linguaggio più naturale.

Ad esempio, Apple afferma che invece di dire “tra 1 chilometro gira a sinistra”, Siri dirà invece “svolta a sinistra al semaforo successivo”. Esistono anche miglioramenti della navigazione progettati per avvicinarti alla destinazione del tuo end-point in luoghi di grandi dimensioni come i concerti.

Gli orari di transito in tempo reale sono ora disponibili nell’app Mappe, inclusi orari di arrivo, fermate di rete e collegamenti per una migliore pianificazione del percorso. Le informazioni in tempo reale come interruzioni e cancellazioni sono anche elencate nell’app Mappe.

Promemoria

I Promemoria di iOS 13 sono stati completamente ridisegnati e perfezionati. Apple si è chiaramente ispirata ad una delle popolari applicazioni “To-Do” per creare un task manager più completo. Adesso l’applicazione è stata suddivisa in quattro parti: Oggi, Programmati, Tutti e Contrassegnati. In questo modo potremo organizzare meglio i promemoria, potendo gestire vari elenchi a seconda del livello di priorità o precedenza temporale.

Ios 13

Messaggi

All’interno dell’applicazione Messaggi è stato aggiunto un profilo personale. Proprio come accade su WhatsApp, possiamo definire una nostra immagine profilo, che verrà visualizzata automaticamente da tutti i nostri contatti iMessage. E’ stata migliorata inoltre la funzione di ricerca e sono state aggiunte nuove personalizzazioni per le Memoji, così come l’aggiunta del supporto Dual-SIM per iMessage.

Piccoli cambiamenti

In questa sezione aggiungeremo tutti i piccoli miglioramenti apportati al sistema operativo, che non meritano un paragrafo dedicato, ma possono comunque rivelarsi molto utili e funzionali.

  • L’indicatore del volume è stato modificato. Ora risulta essere molto meno invasivo.
  • Sono stati aggiunti nuovi controlli per limitare l’accesso delle applicazioni ai vostri dati personali.
  • Siri ha una nuova voce, molto più naturale. Inoltre sono state aggiunte le Live Radio all’interno di Siri, che può avere accesso a iHeartRadio, radio.com e TuneIn.
  • CarPlay in iOS 13 è stato perfezionato con l’aggiunta di una nuova dashboard per la musica, mappe, calendario ed il supporto a Siri per le applicazioni di terze parti (sia navigatori che applicazioni di musica).
  • L’HomePod con iOS 13 riesce a distinguere le voci di diverse persone, così ognuno a casa può avere un “profilo privato” associato alla propria voce. Inoltre, grazie alla funzione Handoff, è possibile trasferire una chiamata, musica o podcast direttamente dallo speaker al dispositivo iOS.
  • Utilizzando le AirPods, Siri è in grado leggere i messaggi in arrivo con tutte le applicazioni compatibili con l’assistente vocale. Ovviamente è possibile rispondere al messaggio direttamente con Siri.
  • Tramite le AirPods sarà possibile anche condividere l’audio con un altro paio di auricolari Apple. In questo modo due paia di AirPods possono essere collegata alla stessa sorgente audio.
  • Nell’applicazione Fotocamera per iPhone XS, XS Max, XR ed i nuovi iPhone 11 c’è l’opzione per modificare l’intensità della luce da studio.
  • Ci sono nuove gestures per lo spostamento del cursore, quando si sta scrivendo un testo. Altre nuove pratiche gestures invece ci permettono di selezionare e modificare il testo in scrittura.
  • E’ presente la nuova QuickPath Keyboard, che ci permette di scrivere facendo uno swipe sulla tastiera.
  • Ora è possibile collegare ad iOS 13 un joypad Dualshock 4 o quello dell’Xbox One tramite Bluetooth. Maggiori informazioni in questa nostra guida dedicata.
  • Apple ha introdotto anche ARKit 3 su iOS 13 per iPhone 11, iPhone XS, XS Max, XR e iPad Pro 2018. Grazie ad esso è possibile posizionare oggetti nella realtà aumentata davanti o dietro le persone inquadrate.
  • Ora è possibile aggiungere font personalizzati su iPhone in iOS 13.

Per altri piccoli miglioramenti e cambiamenti all’interno del sistema operativo vi invitiamo a visitare i changelog delle versioni beta rilasciate durante l’estate.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.