Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Tutte le nuove funzionalità della fotocamera di iPhone 11 e iPhone 11 Pro
iPhone 11

Tutte le nuove funzionalità della fotocamera di iPhone 11 e iPhone 11 Pro 

Apple ha annunciato i nuovi iPhone: liPhone 11, dotato di due fotocamere, e liPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, entrambi dotati di tre fotocamere principali.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Ma al giorno d’oggi, il numero di obiettivi sulla parte posteriore di un telefono non è qualcosa che impressionerà le masse, ed è per questo che Apple sta scommettendo pesantemente sul fornire risultati sorprendenti attraverso una miriade di miglioramenti software, e i nuovi iPhone, sono pieni di nuove funzionalità che miglioreranno l’esperienza fotografica.

Sono state annunciate così tante novità, che non potevamo assolutamente parlare di ogni singolo miglioramento, così abbiamo creato questo articolo, dove approfondiamo le cose più importanti che sono state presentate durate l’evento e quali sono le differenze tra iPhone 11 e 11 Pro e di cosa sono capaci, in termini di riprese di foto e video.

Innanzitutto, cosa differenzia i tre modelli? La differenza più grande tra i nuovi iPhone, per quanto riguarda la fotocamera, è che l’iPhone 11 ha due fotocamere principali, mentre i modelli Pro ne hanno tre ciascuno. L’iPhone 11 ha uno snapper standard e un obiettivo grandangolare sul retro, mentre i modelli Pro ottengo un teleobiettivo nel mix. Questo è il grande fattore di differenziazione in termini di hardware, mentre tutto il resto dipende dalle nuove funzionalità del software.

Arriva finalmente la modalità notturna su iPhone 11

L’iPhone è stato dietro la concorrenza per molto tempo, quando si tratta di scattare foto al buio. Google e Huawei hanno fatto di tutto per consentire agli utenti di scattare foto in condizioni di illuminazione estremamente sfavorevoli, e sebbene non pensiamo che qualcuno debba essere in grado di scattare foto in completa oscurità, potendo scattare comodamente foto in giro la città dopo il tramonto è una cosa conveniente. Con l’iPhone 11, Apple segue l’esempio con la sua versione notturna.

La modalità notturna di Apple utilizza Smart HDR di prossima generazione che sfrutta la potenza dell’apprendimento automatico per riconoscere i soggetti nella cornice e riaccenderli in modo intelligente per immagini dall’aspetto più naturale con maggiori dettagli. Per gestire artefatti visivi e rumore eccessivo, che a volte spuntano quando si scattano foto in ambienti scarsamente illuminati, esiste un nuovo sistema di elaborazione delle immagini chiamato Deep Fusion che esegue l’elaborazione pixel per pixel per ottimizzare la trama, i dettagli e il rumore in ogni parte di la foto. Deep Fusion si basa fortemente sul Neural Engine del chip A13 Bionic. Deep Fusion arriverà su iPhone 11 e 11 Pro entro la fine dell’autunno.

Night mode iPhone 11

Migliorata la modalità Ritratto

Quando Apple ha introdotto la modalità Ritratto su iPhone 7, è stato praticamente un beta test. La funzionalità è cresciuta e si è evoluta molto nel corso degli anni. Su iPhone 11 e iPhone 11 Pro, la modalità Ritratto funziona sia sulla telecamera principale che sul teleobiettivo, offrendo una maggiore libertà nella scelta dell’inquadratura del soggetto. Inoltre, l’attuale simulazione della profondità di campo sembra essere migliorata un pò, consentendo una separazione più accurata tra soggetto e sfondo e un rendering “bokeh” più uniforme.

Apple ha aggiornato il teleobiettivo su iPhone 11 Pro e 11 Pro Max appositamente per la modalità Ritratto. La nuova fotocamera con teleobiettivo presenta un’apertura ƒ / 2.0 maggiore che consente di catturare il 40% in più di luce rispetto all’iPhone Xs. Ciò è particolarmente utile per scattare foto di ritratti con un’illuminazione più tenue, ma è anche un grande miglioramento in generale (sia per le foto che per i video).

Con il più potente chip A13 Bionic, le regolazioni dell’illuminazione del ritratto possono essere apportate direttamente nell’app Fotocamera per modificare l’intensità della luce su un soggetto, mentre un nuovo effetto Mono chiave elevata crea un look sorprendente e stilizzato per le foto in modalità Ritratto.

1/3

Video 4K con stabilizzazione cinematografica

Con l’iPhone 11 e l’iPhone 11 Pro, Apple afferma di aver “fissato un nuovo standard con il video di massima qualità mai visto su uno smartphone“.

Su iPhone 11 Pro e 11 Pro Max, ogni videocamera del sistema a tripla fotocamera  può registrare video in risoluzione 4K con gamma dinamica estesa e stabilizzazione video cinematografica. Con il suo campo visivo più ampio e l’ampio piano focale, la fotocamera ultra larga sembra un’ottima scelta per girare video ricchi di azione. Possiamo zoomare liberamente tra ciascuna delle tre telecamere, mentre viene utilizzata una nuova funzione Zoom audio per abbinare l’audio all’inquadratura video per un suono più dinamico.

iOS 13 introduce anche una serie di nuovi strumenti di editing video che ci consentono di ruotare, ritagliare, aumentare l’esposizione e applicare filtri ai video istantaneamente. Queste regolazioni sono facili da applicare e rivedere a colpo d’occhio nell’app Foto.

Le eccezionali capacità di registrazione video si estendono anche alla fotocamera frontale. La nuova fotocamera TrueDepth ha un sensore da 12 MP e un obiettivo con un campo visivo più ampio per catturare i selfie, mentre lo stesso sistema di elaborazione Smart HDR di nuova generazione utilizzato per la fotocamera principale consente alla fotocamera frontale di registrare video 4K nitidi con estensione gamma dinamica fino a 60 fps e 120 fps slo-mo.

Interfaccia della fotocamera riprogettata

Era giunto il momento per Apple di modificare l’aspetto e il funzionamento della sua app Fotocamera. Le modifiche non sono assolutamente rivoluzionarie, ma l’iPhone 11 e 11 Pro dispongono di un’app Fotocamera riprogettata che sfrutta al meglio lo schermo alto e il design senza cornice.

Il cambiamento più grande e più significativo in quest’area è probabilmente la nuova funzionalità QuickTake, che consente di registrare un video senza uscire dalla modalità Foto. Per avviare la funzione, basta tenere semplicemente premuto il pulsante di scatto e inizieremo automaticamente a registrare un video.

quick time

 

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.