iPhone 11iPhone 11 Pro

iPhone 11 e 11 Pro potrebbero avere una funzione segreta che non troveremo su nessun Android

La scorsa settimana Apple ha presentato la serie iPhone 11, ma come sempre la società non ha condiviso tutti i dettagli sugli ultimi modelli.

Apple non rivela mai la capacità effettiva della RAM o della batteria dei suoi iPhone più recenti. Apple non elenca nemmeno queste specifiche sul suo sito Web, quindi ogni anno ci affidiamo alla documentazione ufficiale trapelata, alle app di riferimento e ai teardowns per conoscere questi dettagli.

Adesso scopriamo che Apple potrebbe aver fatto qualcosa di completamente inaspettato con i suoi iPhone 2019 per quanto riguarda la RAM, qualcosa che non è disponibile su nessun altro smartphone al mondo.

La RAM non è mai stata importante per Apple perché il produttore di iPhone riesce a ottimizzare molto bene l’hardware e il software. Abbiamo bisogno di più RAM su Android per compensare la mancanza di ottimizzazione e, in effetti, è il potenziamento della RAM che ha aiutato i dispositivo Android a superare gli iPhone negli ultimi anni in alcuni test di velocità nella vita reale. Ed è per questo che i produttori di Android fanno molto perché le loro ammiraglie hanno 6 GB, 8 GB o anche 12 GB di RAM.

Tornando alla serie iPhone 11, alcuni giorni fa abbiamo appreso che tutti e tre i modelli hanno 4 GB di RAM all’interno, anche se alcuni rapporti menzionavano 6 GB di RAM per i nuovi iPhone. Ora, risulta che 6 GB potrebbero essere la risposta corretta, ma 2 GB di quella RAM potrebbero essere dedicati ai nuovi complessi sistemi di telecamere.

Lo sviluppatore Steve Troughton-Smith, che in passato ha scoperto diversi segreti di Apple, ha corretto la sua scoperta iniziale secondo cui i telefoni iPhone 11 sono dotati di 4 GB di RAM:

“Diverse persone mi hanno ora suggerito che potrebbero esserci solo 2 GB di RAM in più dedicati alla fotocamera”, ha detto. “Sembra che tutto questo nuovo materiale fotografico e Deep Fusion richiedono molta RAM. Non ho modo di verificare questi dettagli in questo momento, e per l’utente non sarebbero comunque visibili. “

In altre parole, l’iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max mostrerebbero ancora nelle app di riferimento solo 4 GB di RAM, ed è quanta RAM, iOS e app avranno a disposizione. Gli altri 2 GB di memoria nascosta gestiranno solo l’elaborazione delle immagini.

Alcuni primi recensori di iPhone 11 hanno già chiarito che tutta la magia della fotocamera che si verifica sui nuovi dispositivi, in particolare sui telefoni iPhone 11 Pro, è istantanea. Questo è prevedibile solo da un nuovo iPhone. Ma sarebbe ancora più impressionante se la presunta RAM nascosta dovesse incidere su quel tipo di prestazioni.

Non sorprende che i produttori di smartphone stiano creando nuovo hardware per fotocamere per i loro dispositivi di punta. Un paio di anni fa, ad esempio, abbiamo scoperto che Google ha creato il proprio ISP per i telefoni Pixel 3 chiamato Pixel Visual Core. Dedicare più RAM all’elaborazione delle immagini rientrerebbe nella stessa categoria.

Pixel Visual Core

I produttori di dispositivi Android, tuttavia, non riservano alcuna quantità significativa di RAM per la fotocamera. Se lo facessero, non smetterebbero mai di parlare di tutta la RAM dei loro telefoni e avremmo strane configurazioni RAM sui fogli delle specifiche, come 6 GB + 2 GB o 8 GB + 2 GB.

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!