macOSNotizie

macOS Catalina è un grosso problema per i DJ che utilizzano iTunes

Apple consiglia agli utenti di evitare di aggiornare a macOS Catalina fino a quando gli sviluppatori non aggiornano le loro app

Uno dei principali cambiamenti di macOS Catalina è la nuova app Musica che sostituisce iTunes dopo 18 anni. Sebbene permetta ancora agli utenti di gestire i brani localmente, la nuova app si basa sulla stessa esperienza offerta su iOS, che si concentra su Apple Music. Questa modifica ha portato alcuni problemi per i professionisti che lavorano con programmi musicali su Mac.

Con le versioni precedenti di macOS, era possibile esportare un file XML con tutti i brani aggiunti a iTunes elencati e organizzati. Quel file è accessibile da qualsiasi applicazione di terze parti, qualcosa di utile per i DJ.

App Musica

Con la nuova app Musica inclusa in macOS Catalina, Apple ha cambiato il modo in cui la libreria musicale è strutturata nel sistema. Di conseguenza, i DJ e altri professionisti che utilizzano macOS Catalina non possono esportare le loro librerie musicali in app come Serato e Traktor.

Apple ha dichiarato a The Verge che gli sviluppatori dovrebbero aggiornare le proprie app con il supporto alla nuova app Musica poiché l’opzione per esportare l’intera libreria come file XML è stata rimossa in modo permanente. La società raccomanda inoltre che i professionisti che fanno affidamento su questa funzionalità non aggiornino il proprio computer a macOS Catalina fino al rilascio di nuove versioni di tali app.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!