PUBBLICITÀ
Notizie

Il tracker Bluetooth di Apple potrebbe essere chiamato ‘AirTag’

Apple è a lavoro su tracker Bluetooth simili a Tile che possono essere utilizzati per tenere traccia di oggetti come chiavi, portafogli e altro.

Abbiamo sentito diversi rumors e visto prove su un dispositivo simile a Tile di Apple per il monitoraggio di oggetti personali. Ora, con il rilascio di iOS 13.2, possiamo confermare che questo dispositivo si chiamerà “AirTag“.

Il nome è stato individuato nell’odierna versione iOS 13.2 da 9to5Mac. Una cartella nel filesystem iOS 13.2 utilizza il nome “AirTag“. C’è anche un asset video denominato “BatterySwap“, che suggerisce che gli AirTag avranno batterie che possono essere sostituite.

AirTag

Diversi rumors hanno confermato che il tracker Bluetooth di Apple, può essere collegato ai nostri articoli per renderli localizzabili tramite l’app Dov’è nella scheda “Dispositivi“.

Gli AirTag si collegheranno a iPhone, iPad, Mac e altro tramite Bluetooth e sfrutteranno il chip U1 a banda ultra larga nei nuovi iPhone per un tracciamento indoor più preciso che non ha eguali dalla concorrenza.

Come abbiamo scoperto all’inizio di quest’anno, ci sarà anche un componente di realtà aumentata che ci consentirà di utilizzare la fotocamera del nostro dispositivo per individuare esattamente dove potrebbe essere un oggetto perso. Sarà inoltre disponibile il monitoraggio a lungo raggio e gli AirTag probabilmente trarranno vantaggio dalla funzionalità di tracciamento offline aggiunta in iOS 13‌.

Non è ancora chiaro quando Apple intende annunciare il nuovo dispositivo, ma è possibile che venga annunciato questa settimana data la sua presenza nel sistema operativo.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button