iOS 13News

iOS 13 svela in anteprima le funzionalità dell’Apple Tag

Apple sta sviluppando un accessorio simile a Tile che aiuterà gli utenti a tenere traccia dei loro effetti personali, come chiavi, portafogli e zaini, secondo alcuni dettagli scoperti nella in iOS 13 scovati da MacRumors.

La build interna contiene un’immagine dell’accessorio che suggerisce che sarà un piccolo tag circolare con un logo Apple al centro, simile a molti altri tracker Bluetooth. L’immagine potrebbe essere un modello o un segnaposto, tuttavia, quindi il design finale del tag può variare.

Questa immagine è simile a quella condivisa da Guilherme Rambo di 9to5Mac, che è stato il primo a rivelare i piani di Apple per questo prodotto ad aprile.

apple tag

MacRumors può confermare che i tag hanno il nome in codice “B389” all’interno di Apple, e ci sono molte stringhe che sono un omaggio allo scopo di questo prodotto, come “tagga i tuoi oggetti di tutti i giorni con B389 e non perderli mai più“.

I tag saranno strettamente integrati con la nuova app Dov’è in iOS 13, che ha unito le precedenti applicazioni Trova il mio iPhone e Trova i miei amici in un’unica app. Sebbene non sia disponibile nelle versioni beta pubbliche di iOS 13, la build interna contiene una nuova scheda “Articoli” nell’app Dov’è per tenere traccia della posizione degli effetti personali.

scheda articoli

Gli utenti riceveranno una notifica quando si separano da un elemento con tag, in base alle stringhe nel bundle interno dell’app Dov’è. Se necessario, gli utenti possono quindi toccare un pulsante nell’app che farà sì che il tag di Apple inizi a emettere un segnale acustico per aiutare a individuare l’elemento perso.

È possibile impostare “Posizioni sicure” in cui l’utente non verrà avvisato se questo oggetto viene lasciato in tali posizioni e gli utenti saranno anche in grado di condividere la posizione con amici e familiari, in base alle stringhe di iOS 13.

Se gli utenti non sono in grado di trovare un oggetto, possono posizionare il tag allegato in “Modalità smarrita“. Quindi, se un altro utente iPhone incontra l’oggetto smarrito, sarà in grado di visualizzare le informazioni di contatto del proprietario dell’articolo e di contattarlo telefonicamente o via SMS. Forse lo sconosciuto verrà avvisato con una notifica sull’app Dov’è sul proprio iPhone quando avrà trovato un oggetto smarrito. Anche il proprietario dell’articolo verrà avvisato.

Anche la realtà aumentata avrà un ruolo importante nella funzionalità di tracciamento degli articoli di Apple.

Come il Pixie Tracker, l’app Dov’è incorporerà probabilmente la funzionalità dalla piattaforma ARKit di Apple. La build interna di iOS 13 include una risorsa per un palloncino rosso 3D che potrebbe aiutare un utente a individuare un oggetto perso dopo aver scansionato una stanza con il proprio iPhone. C’è anche l’immagine di un pallone arancione 2D.

Cammina per diversi metri e sposta il tuo iPhone su e giù fino a quando non viene visualizzato un fumetto“, dice una stringa nel pacchetto interno dell’app Dov’è.

dov'è ARKit

Ci sono anche stringhe che suggeriscono che i tag Apple saranno dotati di una batteria rimovibile, che sarebbe probabilmente una cella a bottone, ovvero le piccole batterie circolari che si trovano in molti orologi e gli ultimi tracker di Tile. Viene visualizzato un avviso di batteria scarica che richiede al tag di inviare una posizione finale dell’articolo a cui è attaccato.

Svita il retro dell’elemento e rimuovi la batteria” recita un’altra stringa nel pacchetto interno dell’app Dov’è.

Un’altra immagine scoperta mostra ciò che è probabile che venga visualizzato dagli utenti quando aprono per la prima volta la scheda “Articoli” in Trova la mia app.

scheda articoli

Questa build interna di iOS 13 è di giugno, quindi non possiamo garantire che la scheda “Articoli” o tutti i dettagli presentati sopra siano esattamente come descritti. L’icona per la scheda “Persone” è già stata leggermente modificata nelle successive beta di iOS 13, ad esempio, quindi ci saranno sicuramente alcune piccole modifiche.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!