Jailbreak

Checkra1n è il primo tool per il Jailbreak compatibile con iOS 13

Gli hacker continuano senza sosta a scovare exploit per poter eseguire il jailbreak sugli ultimi iOS rilasciati da Apple. Questo è il caso di Checkra1n che sfrutta una falla hardware e permette il Jailbreak semi-tethered di tutti i dispositivi con processore A11

Lo sviluppatore e hacker Axi0mX ha  annunciato a settembre  un nuovo exploit chiamato “checkm8” che offre la possibilità di effettuare il jailbreak di quasi tutte le CPU Apple serie A fino al chip A11 Bionic.

Oggi lo stesso sviluppatore ha rilasciato Checkra1n, il primo tool per il Jailbreak pubblico compatibile con iOS 13 e iPadOS 13.

Il metodo “checkm8” utilizzato da Checkra1n è considerato “non accessibile” poiché basato su un exploit hardware. Ciò significa che Apple non può semplicemente patcharlo con un aggiornamento del software, ed è per questo che il tool è compatibile con l’ultimo aggiornamento di iOS 13 disponibile al pubblico.

Jailbreak Checkr1an

Più specificamente, il nuovo strumento è in grado di eseguire il jailbreak su quasi tutti i dispositivi Apple partendo dall’ iPhone 5s fino ad arrivare all’ iPhone X con iOS 12.3 e versioni successive.

Checkra1n non è compatibile con alcuni modelli di iPad meno recenti, tra cui iPad Air 2, iPad Pro di prima generazione e iPad di quinta generazione. iPhone 5s, iPad mini 2, iPad mini 3 e iPad Air sono supportati, ma alcuni utenti potrebbero riscontrare problemi con questi dispositivi, in quanto il tool al momento è disponibile in versione beta solo per macOS.

Team Checkra1n

Il team sta lavorando su versioni per Windows e Linux, che verranno aggiunte in una versione successiva.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!