Apple TV+News

Apple ritarda il rilascio di “The Banker” per inesattezza storica e accuse di abusi sessuali

Apple ha scelto di ritardare il lancio del suo film originale "The Banker", originariamente previsto per il debutto nelle sale il 6 dicembre, mentre i cineasti indagano su accuse di inesattezza storica e abusi sessuali.

All’inizio di questa settimana, Apple ha annullato la premiere del suo film originale The Banker con Samuel L. Jackson. Il film doveva essere lanciato all’AFI Fest di Los Angeles il 21 novembre, tuttavia, dopo aver notato inesattezze storiche e accuse di abusi sessuali, Apple ha deciso di ritardare il lancio.

Citando fonti che hanno familiarità con la questione, Variety riferisce che dopo aver fatto appello per annullare la premiere questa settimana, Apple esaminerà le gravi accuse prima di procedere con un lancio teatrale e su Apple TV +.

The Banker

I cineasti stanno indagando sulle accuse di abusi sessuali da parte del coproduttore Bernard Garrett Jr e inesattezza storica. Il film doveva anche essere presentato in anteprima su Apple TV Plus a gennaio, che è stato anche posticipato a causa del ritardo della versione cinematografica .

The Banker” è stato presentato in anteprima all’AFI Fest giovedì, ma Apple ha deciso di ritirare il film mercoledì. La società in una dichiarazione non ha specificato il motivo dell’annullamento della premiere, dicendo solo che stava indagando su “preoccupazioni” che circondano il film.

“Abbiamo acquistato The Banker all’inizio di quest’anno perché ci siamo commossi per la storia divertente ed educativa del film sui cambiamenti sociali e l’alfabetizzazione finanziaria”, ha dichiarato Apple. “La scorsa settimana alcune preoccupazioni riguardanti il ​​film sono state portate alla nostra attenzione. Insieme ai cineasti, abbiamo bisogno di un po ‘di tempo per esaminare queste questioni e determinare i migliori passi successivi. Alla luce di ciò, non stiamo più presentando The Banker all’AFI Fest.”

The Banker” è basato su una storia vera di due uomini d’affari afroamericani che negli anni ’60 formarono un bianco della classe operaia per diventare il prestanome di un impero immobiliare e bancario di successo. Anthony Mackie interpreta il compianto Bernard Garrett Sr., mentre Samuel L. Jackson interpreta Joe Morris.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!