AppleNews

Apple acquisisce la società di intelligenza artificiale Xnor.ai

Apple acquisisce Xnor.ai, una società di intelligenza artificiale di Seattle

Apple ha acquistato la startup di Seattle Xnor.ai, un’azienda specializzata nell’intelligenza artificiale su dispositivo, riferisce GeekWire, citando fonti con conoscenza dell’acquisizione.

Secondo le fonti, il gigante di Cupertino ha pagato circa $ 200 milioni per l’acquisizione. Il rapporto indica che è già in corso un trasloco dagli uffici Xnor.ai di Seattle e che il sito Web ufficiale della startup è ora offline.

Apple ha commentato così l’acquisizione:

“Di tanto in tanto Apple acquista aziende tecnologiche più piccole e generalmente non discutiamo dei nostri scopi o piani”.

Xnor.ai

La tecnologia di Xnor.ai consente alle aziende di eseguire localmente algoritmi di deep learning su dispositivi che includono smartphone e dispositivi indossabili anziché richiedere che questi calcoli vengano eseguiti nel cloud. Xnor ha promesso la completa privacy dei dati insieme a un ridotto carico di memoria e richieste di energia.

Dato il profondo interesse di Apple per la privacy personale, un’acquisizione della tecnologia per la gestione dell’intelligenza artificiale sul dispositivo non è sorprendente. In passato, Apple ha acquistato altre società di intelligenza artificiale simili, come Turi.

Il lavoro di Xnor.ai potrebbe potenzialmente essere incorporato nei futuri iPhone, migliorando Siri e altre attività basate su AI e machine learning che vengono eseguite sul dispositivo.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!