AppleNews

Apple e Microsoft parteciperanno al meeting dei dati sanitari dei pazienti

I rappresentanti di Apple e Microsoft si uniranno a una riunione per promuovere l'accesso dei pazienti ai dati sanitari

I rappresentanti di Apple e Microsoft parteciperanno a un incontro con Carin Alliance incentrato sulla semplificazione dell’accesso e della condivisione delle informazioni mediche da parte dei pazienti, riferisce CNBC.

L’incontro si concentrerà sugli sforzi per spingere un cambiamento di regola proposto dal Dipartimento della salute e dei servizi umani che promuoverebbe l’interoperabilità dei dati medici.

Ricky Bloomfield, un membro del team sanitario di Apple che precedentemente era direttore della strategia mobile della Duke University, parteciperà alla riunione telefonicamente, secondo un elenco di partecipanti pubblicato oggi [PDF].

Apple

Coloro che supportano il cambiamento vogliono modernizzare l’accesso dei pazienti ai dati, poiché continua ad essere comune per le strutture mediche fornire cartelle cliniche via CD o fax, il che rende difficile per le persone cambiare fornitore e sistema sanitario.

Apple ha lavorato per rendere i dati sanitari più accessibili per i pazienti con la sua funzione Health Record progettata per consentire agli utenti iOS di accedere alle proprie cartelle cliniche dagli ospedali e dai fornitori di servizi sanitari partecipanti. Apple ha stretto una partnership con centinaia di provider negli Stati Uniti, consentendo agli utenti di iPhone di sincronizzare i propri dati medici con l’app Salute.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!