AppleNews

Apple dovrà pagare a Caltech $ 838 milioni per violazione dei brevetti WiFi

Apple e Broadcom devono pagare un totale di $ 1,1 miliardi a Caltech.

Ad Apple e Broadcom è stato ordinato di pagare una sanzione di 1,1 miliardi di dollari al California Institute of Technology per aver violato i brevetti di Caltech relativi alle trasmissioni WiFi, riferisce Bloomberg.

Apple dovrà pagare $ 838 milioni, mentre a Broadcom $ 270 milioni, ma il produttore di iPhone prevede di presentare un ricorso.

Nel 2016 Caltech ha intentato una causa contro Broadcom e Apple, sostenendo che le due società hanno violato una serie di brevetti concessi tra il 2006 e il 2012. I brevetti in questione si riferiscono a codici IRA / LDPC che utilizzano una codifica e una decodifica più semplici per migliorare la velocità di trasmissione dei dati e prestazioni, con le tecnologie utilizzate negli standard Wi-Fi 802.11n e 802.11ac supportati da molti prodotti Apple.

Caltech

All’epoca, Caltech affermava che Apple stava violando quattro dei suoi brevetti con iPhone, iPad, iPod touch, Mac, Apple TV, router aeroportuali e Apple Watch. Caltech ha richiesto un processo con giuria e ingiunzioni preliminari e permanenti negli Stati Uniti contro i prodotti Apple utilizzando la sua tecnologia. Adesso una giuria ha stabilito che Apple e Broadcom hanno violato tre dei quattro brevetti.

Apple e Broadcom hanno negato la violazione dei brevetti e hanno persino presentato domande riconvenzionali contro Caltech, sollecitando il tribunale a invalidare i brevetti in questione.

Apple ha affermato che, poiché Caltech non ha presentato la causa fino al 2016, sei anni dopo la pubblicazione dello standard wireless 802.11n, il termine per la raccolta dei danni era scaduto. Apple ha inoltre sostenuto che Caltech non produce, utilizza o vende prodotti che esercitano le rivendicazioni nei brevetti coinvolti.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!