Apple

Obsolescenza programmata: Apple vince la causa sul rallentamento degli iPhone

Apple è sotto tiro a livello globale per l'implementazione di una funzionalità di risparmio energetico di iPhone che ha ridotto le prestazioni sui dispositivi con batterie degradate, ma i tribunali in Brasile sembrano prendere la parte del gigante della tecnologia sulla questione.

A febbraio, il governo francese ha multato Apple per € 25 milioni per un aggiornamento del software del 2017 contenente una gestione della batteria che ha ridotto le prestazioni del processore. A marzo, Apple ha accettato di pagare $ 500 milioni negli Stati Uniti per risolvere le cause di rallentamento dell’iPhone.

Secondo quanto riportato da Tilt, i tribunali in Brasile, tuttavia, sembrano pensare che Apple non abbia fatto nulla di male.

L’Istituto brasiliano per la protezione dei consumatori (IDEC) ha ricevuto circa 350 segnalazioni da parte di consumatori che hanno avuto problemi con le prestazioni dei loro iPhone. Anche così, il Ministero della Giustizia ha archiviato il caso perché riteneva che Apple avesse già adottato le misure necessarie per gestire il caso.

L’Istituto brasiliano di politica e legge sull’Information Technology (IBDI) ha richiesto alla Apple di pagare R$986 milioni (212 milioni di dollari) per danni morali, ma la causa è stata negata dai tribunali. In risposta, l’IBDI ha affermato che i tribunali brasiliani stanno prendendo tempo per ammettere una condotta scorretta da parte delle aziende contro i consumatori.

Il giudice brasiliano João Egmon ha affermato che “non è stata pianificata alcuna obsolescenza da parte di Apple“. Ha difeso la società affermando che Apple ha fatto questo per preservare l’esperienza dell’utente, che sarebbe stata danneggiata da arresti imprevisti a causa di malfunzionamenti della batteria. Come in altri paesi, Apple ha offerto uno sconto a tempo limitato per la sostituzione della batteria dell’iPhone in Brasile.

Mentre può sembrare strano vedere il governo difendere un’azienda, vale la pena notare che Apple produce ancora alcuni modelli di iPhone in un’unità Foxconn in Brasile, per questo motivo non è difficile pensare che stiano difendendo Apple a causa dei lavori locali che l’azienda fornisce lì.

Ci sono ancora istituti e persone che stanno facendo causa a Apple in Brasile a causa del problema della batteria, ma la prospettiva è negativa date le ultime posizioni giudiziarie.

Via | 9to5Mac

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!