Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhone 12

Apple potrebbe ritardare il lancio dell’iPhone 12

Il colosso tecnologico valuta l'impatto del coronavirus sulla domanda globale

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple si sta preparando a ritardare il lancio degli iPhone 12 che dovrebbero essere dotati della tecnologia 5G, secondo fonti con conoscenza dei piani di Apple che hanno parlato con Nikkei.

Secondo quanto riferito, Apple ha tenuto discussioni interne sulla possibilità di ritardare il lancio “di mesi” a causa delle paure di come gli potrebbero vendere gli iPhone nella situazione attuale, e le fonti della catena di fornitura ritengono inoltre che “ostacoli pratici” potrebbero far ritardare la data di lancio, che era prevista per settembre.

“A parte il vincolo della catena di approvvigionamento, Apple teme che la situazione attuale ridurrebbe in modo significativo la voglia dei consumatori di aggiornare i loro telefoni, il che potrebbe portare a un disinteresse generale del primo iPhone 5G”, ha affermato una fonte con conoscenza diretta della discussione. “Hanno bisogno che il primo ‌5G iPhone‌ sia un successo.”

Apple sta monitorando le epidemie negli Stati Uniti e in Europa e sta valutando se potrebbe essere necessario un ritardo. Una decisione finale potrebbe essere presa intorno a maggio, con Apple forse in attesa di finalizzare il calendario per il lancio fino a quando i suoi dipendenti potranno tornare a lavoro.

Nikkei afferma che lo sviluppo ingegneristico della gamma iPhone 2020 è stato influenzato dalle restrizioni ai viaggi negli Stati Uniti, in Cina e altrove. Apple avrebbe dovuto collaborare con i fornitori per sviluppare un “prototipo più concreto” dei nuovi iPhone all’inizio di marzo, ma ha dovuto ritardare la collaborazione fino alla fine del mese per poi rimandarlo di nuovo. I fornitori ritengono che, data la posizione di Apple nel processo di progettazione, la possibilità di un ritardo “incombe“.

Ad alcuni fornitori, tuttavia, è stato detto di differire i loro programmi di produzione di massa per circa due o tre mesi.

“Siamo stati avvisati di iniziare la spedizione in grandi volumi per soddisfare il lancio del nuovo prodotto Apple entro la fine di agosto, anziché come negli anni precedenti, quando iniziavamo a giugno”, ha affermato un fornitore di componenti relativi ai circuiti stampati. “La modifica è stata apportata di recente e ciò potrebbe implicare che la produzione di massa del telefono potrebbe essere ritardata di mesi”.

Secondo alcune indiscrezioni, Apple sta lavorando a quattro nuovi modelli iPhone per il 2020, che saranno disponibili in varie fasce di prezzi. Tutti i modelli dovrebbero supportare il 5G ed essere dotati del chip A14, mentre i modelli di fascia alta dovrebbero implementare il nuovo scanner LiDAR che troviamo sui nuovi iPad Pro 2020.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.