Apple TV+

Martin Scorsese in trattativa con Apple per la produzione e distribuzione del suo prossimo film

Il prossimo film di Martin Scorsese, Killers of the Flower Moon, potrebbe arrivare in esclusiva su Apple TV +.

Secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, il famoso regista Martin Scorsese è in trattativa con Apple e Netflix per il suo prossimo progetto cinematografico. Il film “Killers of the Flower Moon” – basato sull’omonimo libro bestseller – è già in fase di produzione.

PUBBLICITÀ

inizialmente, il film era in fase di sviluppo con la Paramount Pictures, ma il progetto è stato interrotto perchè a casa dell’elevato budget. Si vocifera che il film abbia un costo di oltre $ 200 milioni e, per questo motivo, la Paramount si è rifiutata di finanziare il progetto e ha permesso a Scorsese di trovare altri acquirenti.

Anche per The Irishman, l’ultimo film del regista, si è verificata una situazione simile. Inizialmente era in fase di sviluppo presso la Paramount, ma quest’ultima ha poi ceduto il progetto a Netflix perché il costo totale di produzione si aggirava attorno ai 175 milioni di dollari.

Apple potrebbe trovarsi in una posizione migliore per concludere l’affare rispetto a Netflix. Anche se entrambi hanno il potenziale finanziario per pagare l’intera produzione di Killers of the Flower Moon, il gigante tecnologico ha sempre saputo gestire al meglio la distribuzione nei cinema.

Killers of the Flower Moon

Netflix, vuole che tutti i suoi film vengano lanciati prima sulla sua piattaforma ed in seguito al cinema, al contrario di Apple che, ancor prima che i film arrivino sulla piattaforma, concede la distribuzione anticipata nelle sale.

Se Apple si assicurasse i diritti per produrre il film, sarebbe uno dei progetti più costosi di Apple TV +. Per fare un confronto, il primo film originale del produttore di iPhone, “The Banker“, aveva un budget di soli 11 milioni milioni.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button