AppleNotizie

API Apple / Google: Sette paesi Europei potrebbero utilizzarla

Numerosi paesi europei, tra cui Italia e Germania, chiedono che tutti i dati degli utenti generati dalle app di tracciamento dei contatti di coronavirus vengano archiviati sul dispositivo anziché inviati su un server centralizzato.

Sette paesi europei hanno ora accettato di utilizzare un approccio di tracciamento dei contatti in stile Apple, in cui i codici Bluetooth sono memorizzati sui telefoni e non vengono inviati ad un server centrale.

Reuters osserva che Austria, Estonia, Finlandia, Germania, Italia, Portogallo e Svizzera hanno tutti concordato questo approccio nell’ambito di un’iniziativa volta a garantire che le app di tracciamento dei contatti del Coronavirus funzionino in tutti i paesi.

I sostenitori dell’approccio telefonico dall’Austria, dall’Estonia, dalla Finlandia, dalla Germania, dall’Italia, dal Portogallo e dalla Svizzera hanno sostenuto questa settimana una tabella di marcia per consentire alle app nazionali di “parlare” tra loro e gestire le infezioni quando le persone viaggiano all’estero.

“Sin dall’inizio, tutto ciò che riguarda questi progetti riguarda il modo in cui possiamo farlo funzionare a livello internazionale”, ha affermato Marcel Salathe, epidemiologo digitale presso l’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Losanna.

L’intenzione è quella di creare app per consentire agli utenti di cambiare semplicemente paese all’interno di essa mentre viaggiano, invece di dover installare un’app diversa per ogni paese che visitano. L’idea è che agli utenti verrebbe richiesto di attivare la funzionalità di “roaming” quando arrivano in un paese, spinti da messaggi SMS e segnaletica aeroportuale.

Tuttavia, mentre il documento specifica la traccia dei contatti in stile Apple, ovvero decentralizzata, non specifica che verrà utilizzata l’API Apple / Google, elencandola come uno dei tre approcci compatibili.

Apple e Google

Al momento, solo Italia e Germania hanno dichiarato pubblicamente che utilizzerà l’API Apple / Google nelle loro app.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!