Notizie

L’UE respinge l’idea di rendere obbligatorie le app di tracciamento dei contatti per i viaggi

L'Unione Europea bocca la proposta di rendere obbligatorie le app di tracciamento dei contatti per i viaggi.

 tracciamento contatti

L’Unione Europea ha respinto l’idea di rendere obbligatorie le app di tracciamento dei contatti per i viaggi internazionali.

La proposta era una delle numerose possibili misure proposte come modo per consentire alle persone di riprendere l’uso delle compagnie aeree e dei servizi ferroviari internazionali senza il rischio di trasportare il virus tra paesi.

Tuttavia, riferisce Reuters, l’UE afferma che l’uso volontario delle app di tracciamento dei contatti dovrebbe essere incoraggiato dai governi.

Stamattina, la Commissione Europea ha sollecitato i governi dell’UE a utilizzare le app di tracciamento dei contatti COVID-19 su base volontaria come parte di un pacchetto di misure volte a eliminare le restrizioni alle frontiere ed a rilanciare l’industria del turismo e dei viaggi nel continente.

I paesi si stanno affrettando a sviluppare le app di tracciamento, sperando che la tecnologia possa aiutare a riaprire i confini senza scatenare una seconda ondata di pandemia. La Commissione, che è l’esecutivo dell’UE, ha cercato di placare tali timori, affermando che l’accesso ai servizi di trasporto non dovrebbe essere soggetto all’utilizzo di tali app.

“La tracciabilità dei contatti e le misure di avvertimento, ad esempio, con l’uso di app mobile, potrebbero essere utilizzate, su base volontaria, dai passeggeri per rilevare e interrompere le catene di infezione e ridurre il rischio di ulteriore trasmissione fintanto che tali rischi persistono”.

Alcuni paesi hanno vietato del tutto il trasporto aereo di passeggeri, altri hanno applicato divieti parziali ed alcuni hanno applicato requisiti di quarantena.

Le compagnie aeree stanno lottando per sopravvivere e il distanziamento sociale a bordo degli aerei sarebbe completamente antieconomico. Alcuni hanno suggerito di consentire i viaggi solo a chi utilizza un app di tracciamento, ma questa proposta è stata respinta dall’UE

L’Europa è stata una forte sostenitrice di garantire la compatibilità delle app di tracciamento dei contatti utilizzate in diversi paesi. Sono stati sviluppati tre diversi standard possibili:

  • Tracciamento dei contatti per la tutela della privacy Paneuropea (PEPP-PT)
  • Tracciamento dei contatti decentralizzato per il rispetto della privacy (DP3T)
  • Utilizzo dell’API Apple / Google

Finora, l’API Apple / Google sembra essere in vantaggio, con un numero crescente di paesi europei che la stanno adottando. Persino il Regno Unito, che ha deciso di non applicare nessuno degli standard, sta ora considerando la possibilità di adottare l’API sviluppata dai due giganti della tecnologia.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!