Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iOS 13

Apple rilascia iOS 13.5 e iPadOS 13.5 GM: ecco le Novità

iOS 13.5 e iPadOS‌‌‌ 13.5 possono essere scaricati dal centro per sviluppatori Apple o via OTA dopo aver installato il profilo sviluppatore corretto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple rilascia agli sviluppatori iOS 13.5 e iPadOS 13.5 GM. Questo segue un periodo di beta testing in evoluzione, con aggiornamenti di Face ID e la prima versione dell’API di notifica dell’esposizione COVID-19 di Apple. Un rilascio al pubblico è previsto molto presto, forse già in questa settimana.

iOS e ‌iPadOS‌ 13.5 introducono l’API di notifica dell’esposizione progettata da Apple e Google, progettata per consentire alle autorità sanitarie pubbliche di creare app di tracciamento dei contatti COVID-19 destinate a rallentare la diffusione del virus.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Oltre a gettare le basi per l’API di notifica dell’esposizione e le app di accompagnamento, iOS 13.5 semplifica lo sblocco di un iPhone con Face ID quando si indossa una maschera.

Con l’aggiornamento, l’interfaccia del passcode si apre più rapidamente quando un iPhone rileva che un utente sta indossando una mascherina, quindi è più veloce sbloccare il dispositivo attraverso il passcode rispetto a prima.

C’è una modifica a FaceTime di gruppo, con Apple che introduce un nuovo interruttore per disabilitare la funzione che ingrandisce automaticamente il riquadro della persona che sta parlando.

Una sezione “Automatic Prominence” nella parte ‌FaceTime‌ dell’app Impostazioni consente di disabilitarla, visualizzando tutte le persone che usano ‌FaceTime‌ in una griglia con finestre di uguali dimensioni indipendentemente da chi sta parlando.

Apple in iOS 13.5 sta aggiungendo una nuova funzionalità per la condivisione automatica delle informazioni sulla cartella clinica con gli operatori di emergenza quando effettuano chiamate di emergenza. È possibile attivare questa funzione, insieme a un’opzione per condividere le informazioni nella schermata di blocco quando un ‌iPhone‌ è bloccato.

Le beta precedenti hanno introdotto una nuova funzionalità di Apple Music che consente di condividere i brani su Instagram Stories. Toccando il pulsante Condividi su un brano in Apple Music si crea una storia con titolo, titolo dell’album e sfondo animato.

iOS 13.5 corregge anche due vulnerabilità di sicurezza che riguardano l’app Mail su ‌iPhone‌ e ‌iPad‌. Una vulnerabilità ha consentito a un utente malintenzionato di infettare in remoto un dispositivo iOS inviando e-mail che consumano una quantità significativa di memoria, mentre un’altra ha permesso l’esecuzione di codice in modalità remota.

L’aggiornamento risolve un bug che poteva causare l’arresto anomalo di iPhone quando veniva condivisa una stringa di testo specifica nel linguaggio Sindhi. Potrebbe anche risolvere un problema con l’Hotspot Personale che gli impedisce di funzionare per alcune persone e potrebbe anche risolvere una vulnerabilità legata alla VPN, entrambi bug che Apple ha promesso di risolvere nei prossimi aggiornamenti iOS.

Ecco le note di rilascio complete per l’aggiornamento:

iOS 13.5 accelera l’accesso al campo del passcode sui dispositivi con Face ID quando indossi una maschera facciale e introduce l’API di notifica dell’esposizione per supportare le app di tracciamento dei contatti COVID-19 delle autorità sanitarie pubbliche. Questo aggiornamento introduce anche un’opzione per controllare la prominenza automatica dei riquadri video sulle chiamate FaceTime di gruppo e include correzioni di bug e altri miglioramenti.

Face ID e passcode

  • Processo di sblocco semplificato per dispositivi con Face ID quando si indossa una maschera facciale
  • Il campo Passcode si presenta automaticamente dopo aver fatto scorrere verso l’alto dalla parte inferiore della schermata di blocco quando si indossa una maschera
  • Funziona anche durante l’autenticazione con App Store, Apple Books, Apple Pay, iTunes e altre app che supportano l’accesso con Face ID

Notifica di esposizione

  • API di notifica dell’esposizione per supportare le app di tracciamento dei contatti COVID-19 delle autorità sanitarie pubbliche

FaceTime

  • Opzione per controllare la prominenza automatica delle chiamate FaceTime di gruppo in modo che i riquadri video non cambino dimensione quando un partecipante parla

Servizi di emergenza

  • Opzione per condividere automaticamente la salute e altre informazioni essenziali dalla propria cartella medica con i servizi di emergenza quando si effettua una chiamata di emergenza (solo USA)

Questo aggiornamento include anche correzioni di bug e altri miglioramenti:

  • Risolve un problema per cui gli utenti potrebbero vedere una schermata nera quando provano a riprodurre video in streaming da alcuni siti Web
  • Risolve un problema nel foglio di condivisione in cui i suggerimenti e le azioni potrebbero non essere caricati

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.