Curiosità

iPhone 5G: Apple presenta due domande di brevetto relative al 5G

La società ha presentato due domande di brevetto relative al 5G, "confermando" che i nuovi modelli di iPhone 12 supporteranno la nuova tecnologia.

Apple, ha presentato un paio di domande di brevetto all’Ufficio Brevetti e Marchi degli Stati Uniti che descrivono dettagliatamente la suddivisione della rete 5G e altro, prima dell’ipotetico lancio del primo iPhone 5G previsto per Settembre/Ottobre.

Sebbene queste domande di brevetto non confermano l’esistenza di un iPhone abilitato al 5G, molti analisti hanno affermato che il 2020 sarà l’anno in cui Apple rilascerà i primi modelli di iPhone 5G che potrebbero dare il via ad un nuovo super-ciclo di aggiornamento.

Una domanda di brevetto riguarda i dispositivi wireless in grado di connettersi alle reti 4G e 5G e altri dettagli sulla divisione della rete 5G, che consente ai gestori di suddividere una rete cellulare in più livelli, ognuno con le proprie velocità e latenze in base alle esigenze di un dispositivo.

Come osserva PatentlyApple, entrambe le domande di brevetto sono datate 14 Luglio. La domanda di brevetto che copre la doppia connettività 4G e 5G è stata depositata nel dicembre 2017 mentre la seconda nell’Ottobre 2018.

Apple rileva che potrebbe essere necessario supportare frequenze d’onda millimetriche e centimetriche comprese tra 10 GHz e 300 GHz. Tuttavia, se non si presta attenzione, i circuiti wireless mostreranno una larghezza di banda insufficiente per eseguire operazioni soddisfacenti a queste frequenze.

Sarebbe quindi necessario essere in grado di fornire dispositivi elettronici con circuiti wireless che supportino onde millimetriche e centimetriche a larghezze di banda relativamente elevate.

La società vorrebbe utilizzare uno schema di rilevamento radio (RADAR) a più ingressi e uscite multiple (MIMO). Il brevetto di suddivisione in rete sembra essere il “risultato della decisione di Apple di acquisire la maggior parte del business dei modem per smartphone Intel“, poiché quest’ultima è elencata come richiedente.

Sebbene la tecnologia 5G sia attualmente acerba in termini di implementazione, la società di ricerca Strategy Analytics ritiene che Apple potrebbe diventare il leader degli smartphone 5G a condizione che rilasci un modello entry-level di iPhone 5G ad un prezzo inferiore ai 1.000 dollari.

I brevetti non servono come prova concreta che Apple stia sviluppando un tipo specifico di prodotto o tecnologia e non dovrebbero essere interpretati come conferma del lancio di un iPhone 5G. Le aziende depositano brevetti per una serie di motivi, indipendentemente dal fatto che tali prodotti o tecnologie appaiano o meno.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!