Notizie

Mac Apple Silicon: Nuovi benchmark e dettagli sul porting delle app iOS

Uno sviluppatori, ha condiviso nuovi punteggi benchmark dei Mac Apple Silicon e alcuni dettagli sulle app iOS in esecuzione su macOS.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Alla WWDC20, Apple ha ufficialmente rivelato i suoi piani per la transizione della gamma Mac ai processori Apple Silicon personalizzati. Inoltre, la società ha inviato agli sviluppatori un kit di transizione, offrendo un Mac mini con processore A12Z.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Benchmark del kit di transizione per sviluppatori Apple

Oggi, sono trapelati nuovi dettagli, offrendo uno sguardo più da vicino alle prestazioni del Developer Transition Kit, nonché nuovi dettagli su come le app iOS e iPadOS appariranno sul Mac.

I primi benchmark del kit di transizione sono stati condivisi il mese scorso, ma i test sono stati eseguiti sotto virtualizzazione, utilizzando la tecnologia Rosetta di Apple. L’utilizzo di Rosetta incide negativamente sulle prestazioni, anche se Apple afferma che è molto più capace della precedente tecnologia di virtualizzazione.

Adesso, sono trapelati nuovi benchmark che mostrano il Developer Transition Kit che esegue Geekbench 5 Pro in modo nativo su Mac mini, il che significa che le prestazioni non dovrebbero essere influenzate dalla virtualizzazione.

I risultati mostrano un punteggio single-core di 1098 e un punteggio multi-core di 4555. Ancora una volta, ciò che è importante ricordare qui è che il Developer Transition Kit è destinato esclusivamente agli sviluppatori per il porting delle loro app. L’hardware fornito da Apple ai clienti sarà sicuramente caratterizzato da processori ancora più potenti.

Per fare un confronto, il MacBook Air entry-level 2020 raggiunge un punteggio Geekbench single-core di 1005 ed un punteggio multi-core di 2000.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Porting app iOS / iPadOS su Mac

Apple ha lavorato per unificare le piattaforme iOS e Mac negli ultimi due anni. Lo sviluppatore, Steve Troughton-Smith afferma che esistono “una serie di comportamenti di compatibilità applicati alle app iOS in esecuzione non modificate su macOS“. Secondo Smith, gli sviluppatori possono eseguire il porting di un’app iOS su macOS spuntando semplicemente una casella.

Smith utilizza Overcast e Procreate come due esempi di app per iPad e iPhone in esecuzione sul Mac:

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.