Curiosità

TikTok rimane l’app più scaricata al mondo, al di fuori dei giochi

TikTok è stata l'app non di gioco più scaricata al mondo per luglio 2020 con oltre 65,2 milioni di installazioni, il che ha rappresentato un aumento del 21,4% rispetto a luglio 2019.

Secondo un nuovo rapporto di Sensor Tower, l’app per la creazione e la condivisione di video di 15 secondi, TikTok, è rimasta l’app (non di gioco) più scaricata al mondo a Luglio.

PUBBLICITÀ

TikTok si è classificata come l’app numero 1 sia su iOS che su Android, con oltre 65,3 milioni di download nel mese. Ciò rappresenta un aumento del 21,4% rispetto a Luglio dello scorso anno. Nel primo trimestre del 2020, l’app ha registrato i migliori tre mesi di qualsiasi app in assoluto in termini di download.

Delle installazioni totali del mese scorso, gli Stati Uniti hanno rappresentato il 9,7%. Download a parte, tuttavia, Tra società ha dovuto affrontare un periodo difficile nel Paese. All’inizio di luglio, il segretario di Stato Mike Pompeo ha detto che gli Stati Uniti stavano cercando di bannare TikTok.  Alla domanda se le persone debbano scaricare l’app, Pompeo ha risposto: “Solo se vuoi che le tue informazioni private finiscano nelle mani del Partito Comunista Cinese“.

Nonostante si parli di una possibile acquisizione di Microsoft, il presidente Donald Trump ha continuato ad attaccare duramente TikTok. Il presidente, ha minacciato di bannare l’app dagli Stati Uniti se il suo proprietario con sede a Pechino, ByteDance, non vende l’app entro il 15 settembre. In aggiunta, due giorni fa l’amministrazione Trump ha firmato un ordine esecutivo per vietare ufficialmente le transazioni con le società cinesi ByteDance e Tencent.

È interessante notare che un rapporto separato della Sensor Tower suggerisce che le alternative TikTok sono attualmente in forte espansione negli Stati Uniti. Nonostante sia l’app numero 1 sia per giugno che per luglio, le installazioni mensili del popolare social sono diminuite. Sensor Tower osserva che:

“I concorrenti di ByteDance hanno beneficiato dell’incertezza sul futuro di TikTok e le più grandi app di condivisione video alternative emergenti sono Triller, Zynn, Dubsmash e Byte. Queste, hanno visto collettivamente quasi 1,5 milioni di installazioni durante la settimana del 27 luglio dopo che la Casa Bianca ha minacciato di rimuovere TikTok dai mercati statunitensi. Questa cifra rappresenta una crescita del 361% dalla settimana del 20 luglio, quando quelle quattro app hanno registrato un totale di 316.000 installazioni “.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button