AirTag

AirTag: tutto quello che sappiamo sul nuovo dispositivo

Ormai non è più un segreto che Apple stia lavorando su un nuovo dispositivo di tracciamento Bluetooth che chiamerà AirTag ed in questo articolo abbiamo raccolto tutti i rumors letti finora sul nuovo accessorio.

Apple sta lavorando sugli AirTags, un dispositivo di tracciamento Bluetooth simile a Tile progettato per essere collegato a elementi come chiavi e portafogli, permettendo loro di essere rintracciati direttamente nell’app Dov’è.

Non esiste una data di rilascio futura per gli AirTags di Apple, ma dato che sono state trovate molte tracce nel codice di iOS 13, è probabile chela società lanci il nuovo prodotto nel 2020.

Gli AirTags sono dotati di chip integrati che si collegano a un iPhone, trasmettendo la posizione dei dispositivi a cui sono collegati. Come con un iPhone perso, possiamo utilizzare qualsiasi dispositivo Apple o un browser Web con iCloud per individuare un AirTag smarrito.

Secondo il codice interno trovato in iOS, gli AirTags potrebbero essere alimentati da un nuovissimo chip R1 Apple. Apparentemente è costruito attorno alla stessa tecnologia a banda ultra larga presente sugli ultimi modelli di iPhone 11 e iPhone 11 Pro.

Simile ai chip W1 e H1 degli AirPods, è probabile che il chip R1 sia il componente che consente all’accessorio di funzionare perfettamente con l’iPhone / iPad associato.

Oltre a ciò, è stato anche condiviso il codice per quella che sembra essere una nuova app all’interno di iOS chiamata “Find M Tag“, il quale non rivela però il funzionamento. Probabilmente, l’app invierà una notifica agli utenti per avvisarli quando si allontano da un AirTag.

Inoltre, a fine Luglio un video leak ha rivelato ulteriori dettagli sull’accessorio e possiamo confermare che il nuovo dispositivo si chiamerà ufficialmente AirTag e che sarà un piccolo tag circolare con il logo Apple al centro.

Gli utenti riceveranno una notifica quando si allontanano da un AirTag e, se necessario, gli utenti possono toccare un pulsante nell’app che farà sì che il tag di Apple inizi a emettere un segnale acustico per aiutare a individuare l’elemento perso. In aggiunta, potremo anche scegliere di individuare il nostro oggetto in AR.

Inoltre, nel video viene mostrato il processo di configurazione degli AirTag. Per prima cosa, dovremo avviare l’app Dov’è, recarci nella scheda “Articoli” e cliccare su “Configura nuovo Tag“. Una volta rilevato, l’app ci chiederà di “aggiungere un luogo sicuro“. Se dovessimo lasciare l’articolo nel luogo scelto, l’app non ci invierà alcuna notifica.

Cosa ne pensate di questo nuovo accessorio?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!