Notizie

ByteDance rifiuta l’offerta di Microsoft per TikTok e sceglie Oracle

Microsoft riferisce che la sua offerta per l'acquisizione è stata rifiutata, mentre ByteDance sembra pronta ad annunciare un accordo con Oracle.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Microsoft è ufficialmente fuori dalla corsa per acquistare TikTok. La società ha rilasciato una breve dichiarazione confermando che ByteDance, la società madre di TikTok, ha rifiutato la sua offerta di acquistare le attività statunitensi di TikTok. 

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Nel frattempo, ByteDance sembra pronta ad annunciare un accordo con Oracle.

Microsoft:

“Siamo fiduciosi che la nostra proposta sarebbe stata buona per gli utenti di TikTok, proteggendo gli interessi della sicurezza nazionale. Per fare ciò, avremmo apportato modifiche significative per garantire che il servizio soddisfacesse i più elevati standard di sicurezza, privacy, sicurezza online e lotta alla disinformazione, e abbiamo chiarito questi principi nella nostra dichiarazione di Agosto. Non vediamo l’ora di vedere come si evolverà il servizio in queste aree importanti “.

La società non ha specificato quali modifiche al servizio aveva proposto. Tuttavia, l’annuncio di oggi arriva dopo un rapporto di questo fine settimana secondo cui ByteDance non era disposto a vendere il suo algoritmo altamente efficace a un offerente statunitense.

TikTok

Con Microsoft fuori dai giochi, il New York Times riporta che Oracle, la società nota per le piattaforme di cloud computing e Java, è l’unica azienda americana in corsa per l’acquisizione. Secondo il giornale, Oracle è stato selezionato come vincitore, anche se al momento della stesura di questo documento ciò non è stato confermato da ByteDance, Oracle o funzionari statunitensi.

Il Wall Street Journal aggiunge che “Oracle è destinato ad essere annunciato come “partner tecnologico di fiducia” di TikTok negli Stati Uniti, e probabilmente l’accordo non sarà strutturato come una vendita a titolo definitivo”.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


I dettagli dell’accordo rimangono sconosciuti fino a quando non viene fatto un annuncio ufficiale da una delle società.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.